fbpx
AmbienteAttualitàCronacaItaliaRoma

Università LUMSA e Carabinieri insieme per il contrasto agli incendi boschivi

Il Rettore  Prof. Francesco Bonini  e il Comandante del CUFA Gen. CA Andrea Rispoli, hanno siglato in data 25 marzo 2024, presso la sede del Comando dei Carabinieri forestali in  Via G. Carducci n.5 in Roma,  una Convenzione  triennale che apre alla collaborazione nella ricerca delle motivazioni che sottintendono alla recrudescenza del fenomeno degli incendi boschivi nelle aree rurali e montane italiane. In particolare sarà istituito un Comitato di Coordinamento per l’attuazione della presente Convenzione composto da rappresentanti dell’Università e da Ufficiali della specialità forestale dell’Arma.

L’accordo prevede  lo sviluppo di studi e progetti di ricerca condivisi, finalizzati ad analizzare ed approfondire le matrici socio economiche che sottintendono all’insorgenza degli incendi boschivi nel territorio italiano, con particolare riferimento alle aree rurali e montane.

Il ruolo di referente della LUMSA sarà affidato al Prof. Antonio Ciaschi , mentre per il CUFA il referente è stato individuato  nel Ten. Col. Renato Sciunnach ,attuale Comandante del Nucleo informativo antincendio boschivo,  struttura info-investigativa ad alta specializzazione dell’Arma dei Carabinieri

“L’accordo siglato oggi si inserisce in un rapporto di storica collaborazione che lega le due istituzioni e ribadisce ancora una volta il ruolo della ricerca al servizio del Paese, in un settore che desta grave allarme sociale.” Ha voluto sottolineare il Rettore Bonini

“Il protocollo per il quale siamo convenuti si  inserisce in tematiche in evoluzione costante – precisa Il Generale CA Rispoli  – ed è pertanto di assoluta rilevanza il confronto tecnico-scientifico basato sulle scienze sociali che si avvia con la stipula dell’accordo”.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

Articoli correlati

Controlla anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno