fbpx
AttualitàCibo e TradizioniCronacaCucinaCulturaEconomiaEditorialeEventiGovernoItaliaLavoroPoliticaRicerche scientificheRomaRoma CapitaleSanita'Senza categoriaSocialeTerritorioUltim'ora

Presidente MATTARELLA e PizzAut

Presidente MATTARELLA e PizzAut: inaugurazione del secondo locale con la presenza del Capo dello Stato. Il 2 Aprile è stata la Giornata Mondiale delle Consapevolezza dell’Autismo ma il tema è così affascinate che non smette di balzare all’attenzione.

Il DSM 5 rappresenta la versione successiva al DSM IV in cui le varie forme di autismo sono state identificate con il termine di “Spettro Autistico”. Perché non sono uguali. Manifestazioni considerate all’interno di uno “spettro” indicano proprio che la distribuzione della frequenza è variabile sia nel tempo sia nell’intensità: Sembra un fenomeno in aumento anno per anno. Diagnostic and Statistical Manual of mental disorders (DSM) è l’acronimo delle prime tre parole del titolo della edizione statunitense. È il sistema nosografico utilizzato da Psicologi, Psichiatri e Medici in tutto il pianeta. Presidente MATTARELLA a PizzAut perché non basta solo capire ma occorre aprire e incentivare il futuro di queste persone. Con la mente e con il cuore.

DSM 5

Redatto dall’American Psychiatric Association (APA) è molto utilizzato sia nella ricerca sia nella pratica clinica. Il vulnus del problema risiede nella comunicazione e nella interazione sociale. Persone che vivono in un “guscio” di protezione da loro stessi creato. Lo spessore del “guscio” rappresenta i tre ambiti indicati dal DSM 5. Il livello viene valutato dal NeuroPsichiatra e dal Medico in base al riferimento dei due domini (aree) che interessano la diagnosi: “Comunicazione e Interazione Sociale” e “Interessi Limitati e Comportamenti Ripetitivi”.

Livello 1 di autismo (lieve): richiede supporto anche se è considerato il meno grave. Definito come autismo lieve.

Livello 2 di autismo (moderato): richiede un supporto sostanziale, si riferisce alla fascia media sia in termini di gravità dei sintomi sia in necessità di supporto.

Livello 3 di autismo (severo): richiede un supporto molto sostanziale. La forma più grave di disturbo dello spettro autistico.

Presidente MATTARELLA e PizzAut

PizzAut, nel campo lavorativo esalta le loro peculiarità e doti uniche. A Cassina de’ Pecchi (Milano) dal 2021 è in funzione PizzAut. Rappresenta il primo ristorante e pizzeria gestito da ragazzi autistici. La spinta iniziale è stata data da Nico ACAMPORA, padre di un ragazzo autistico, fenomenale educatore che ha sviluppato un progetto di inclusione, grazie al volano imprenditoriale messo in circolo e che ora funziona benissimo. Per prenotare un tavolo occorre almeno un mese. Per chi fosse interessato ecco il sito: www.pizzaut.it. Le doti dei ragazzi sono concentrazione e rapidità mentre servono pizze di forma ovoidali, croccanti. Gli angoli ed il troppo circolare non sono nelle corde dell’autismo. Anche il locale è ordinato con questi criteri, come l’arredamento e i tavoli. All’apertura del secondo locale, sempre gestito da ragazzi autistici, fissato per il 2 Aprile 2023, Giornata Mondiale delle Consapevolezza dell’Autismo, non poteva mancare un ospite di eccezionale rilievo.

Presidente MATTARELLA e PizzAut
Presidente MATTARELLA e PizzAut

Presente a Monza il Presidente della Repubblica Italiana

Accompagnato dall’ideatore di PizzAut Nico ACAMPORA il Capo dello Stato, Presidente Sergio MATTARELLA, ha partecipato al taglio del nastro della nuova sede di Monza. Il locale ha uno slogan che dice mille cose “#100Mattoni. 100 Grandi Matti per PizzAut a Monza. Costruisci con noi, mattone su mattone, la pizzeria più inclusiva della galassia conosciuta”. Per il Presidente uno speciale concerto e una speciale pizza, quest’ultima realizzata con prodotti coltivati in terre confiscate alla mafia. La pizza “articolo 1”, lo gnocco fritto, la torta tricolore, i saluti dei ragazzi e mille altre attenzioni hanno riempito la giornata del Capo dello Stato a Monza. A Sergio MATTARELLA i ragazzi di PizzAut, nell’occasione di domenica 2 aprile, durante l’inaugurazione di questo locale, hanno regalato al Presidente un grembiule con la scritta «Mattarella uno di noi». La frase, riportata anche sulla decorazione della torta tricolore, è stata apprezzata dal Presidente.

Le parole del Capo dello Stato

Il Presidente al termine del pranzo ha preso la parola per salutare e ringraziare i ragazzi e il fondatore. «’Sono uno di voi’: questo per me è un complimento perché io sono uno di voi, grazie». E ancora «Grazie di avermi invitato. È davvero bello quello che avete realizzato, la pizza era squisita. Complimenti per quello che avete fatto. Ho ammirato la vostra professionalità di alto livello. Vi realizzate lavorando in maniera eccellente. Grazie a Nico ACAMPORA perché tutti credevano fosse impossibile quello che sognava. Questo non è solo un esempio, ma un luogo di normalità … Nessuno è uguale a un altro e tutti devono avere la possibilità di esprimersi. Nico ha fatto questo, quindi esprimo la mia riconoscenza a lui e a voi che avete dimostrato cos’è impegnarsi. Per me è un complimento essere uno di voi. Auguri per le tappe successive».

Le Trasmissioni Televisive e i Film

Tantissime trasmissioni hanno trattato questo tema: “ PORTA A PORTA ”; “ O ANCHE NO! ”; “ BELLAMA’ “.

Ci sono film sull’argomento sulle varie piattaforme disponibili.

“RAIN MAN”; MONK”; “FORREST GUMP”; “BUON COMPLEANNO MR. GRAPE”; “THE GOOD DOCTOR”; “AVVOCATO WOO”; ATYPICAL”; “TUTTO IL MIO FOLLE AMORE”.

“Siamo un gruppo di sognatori che pensa si possa costruire un mondo migliore … tutti insieme anche grazie a te. Siamo un gruppo di ragazzi autistici che insieme a Nico ACAMPORA, fondatore di PizzAut e papà di un bimbo autistico, sta costruendo un grande progetto di inclusione, una grande opportunità per noi ma anche per te”.

In Italia sono molte le esperienze lavorative in questo senso. Don Andrea BONSIGNORI con “IL CORAGGIO DI ESSERE UGUALI- Per BreakCotto. Auticon un’azienda a maggioranza autistica, un punto di riferimento per il talento neurodivergente. In provincia di Piacenza 3 i locali gestiti da disabili autistici: bar “Aut-Side”.

Autismo abbracciare le differenze,

è il tema della trasmissione BellaMa’ di oggi 3 Aprile 2023

ha parlato in modo esaustivo dell’Autismo …

Attraverso le differenze imparare ad abbracciare tutti e tutto.

Arturo CAMPANILE

Immagini tratte da “BELLAMÀ” e “O ANCHE NO!”

Arturo Campanile

Così è (se vi pare) O. T. di L. P.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno