fbpx
Attualità

Le utilities italiane accelerano la transizione ecologica e digitale

(Adnkronos) – Nel 2022, le utilities italiane hanno registrato un notevole aumento degli investimenti, con un volume complessivo di 6,2 miliardi di euro, di cui il 30% è stato destinato a iniziative di decarbonizzazione, digitalizzazione ed economia circolare. Questi dati emergono dal rapporto di sostenibilità 'Le utilities italiane per la transizione ecologica e digitale', elaborato da Fondazione Utilitatis per conto di Utilitalia, la Federazione delle imprese di acqua, ambiente e energia. Il presidente di Utilitalia, Filippo Brandolini, sottolinea l'importanza del settore delle utilities come elemento strategico per il Paese, nonostante le sfide come la crisi dei prezzi dell'energia e l'emergenza siccità. La sostenibilità continua a essere al centro della strategia delle imprese, garantendo non solo una transizione ecologica ma anche migliori performance aziendali e benefici per le comunità servite. Il rapporto fornisce un'analisi dettagliata delle performance di un gruppo significativo di aziende associate a Utilitalia, evidenziando i progressi nel ciclo idrico, nella gestione dei rifiuti e nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. La crescita costante degli investimenti e dei risultati sottolinea l'impegno del settore verso la sostenibilità e la transizione ecologica. —sostenibilitawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno