fbpx
AnzioArteAttualitàCulturaEnti e AssociazioniEventiLitoraleNettunoProvincia di RomaRomaSpettacoloTeatroTerritorio

Nettuno: Grande successo per lo spettacolo “Shamanic Bellydancer Show”

Coreografie, direzione artistica, organizzazione a cura di Natascia e Romina Malizia

shamanic bellydancer sahow natascia e romina maliziaNettuno: Grande successo per lo spettacolo “Shamanic Bellydancer Show”

Un successo inaspettato per Shamanic Bellydancer Show, il saggio spettacolo ideato e coreografato da Natascia e Romina Malizia, (Diploma Nazionale Opes Benessere Danza Awalim – Danze Mediorientali – Ente Ric. C.O.N.I.), andato in scena per la prima volta venerdi 2 giugno presso il Teatro Studio 8 di Nettuno per la Regia di Giampiero Bonomo ed un primo sold out. Uno spettacolo ricco di colori sonorità e simbologie. E’ stato come vivere in un sogno, un viaggio Sciamanico, una trasposizione artistica che nasce da lontano, la volontà di fondere gli aspetti benefici delle sonorità olistiche a quelli della Danza Mediorientale più comunemente conosciuta come Danza del Ventre. Ritmi e suoni che evocano la natura attraverso strumenti olistici, dai Tamburi Sciamanici alle Campane Tibetane al Bastone della Pioggia. Sonorità che hanno incantato. Il viaggio sciamanico è iniziato per la prima in assoluta, con l’intervento esclusivo del Coro dell’Associazione Culturale Lavinia Litora diretto dal M° Fabio De Angelis. Il Coro ha interpretato due brani emozionando tutto il pubblico, “Evening Rise” (traditional american indian) ed “Eatnemen Vuelie” (canto popolare Yoik).  La prima coreografia è stata interamente ispirata agli Indiani d’America, in versione Tribal Fusion Dance dove ogni danzatrice impersonificava un Animale Totem (in assoluto il Lupo) e l’ispirazione del Mondo della Natura (dal movimento dei rami di un albero al vento). Questo viaggio intenso si è poi evoluto con l’entrata delle “Guerriere” con la Danza della Spada  Raqs al Saif (altra Danza tipica Orientale) fusa allo stile Tribal, un assolo di Natascia e Romina e le loro allieve Awalim le Danzatrici di Iside (Paola Canestri, Melanie Tommasini, Laura Silvestri, Valentina Imperato, Michela Cinti e Lucia Sabetta).

shamanic bellydancer show di natascia e romina malizia

Ritmi scanditi dalle entrate alternate in scena di Marzia Gaddi e Roberto Petriconi, gli operatori olistici che hanno interpretato con vari strumenti le varie sonorità dalle percussioni dei Tamburi Sciamanici al Bastone della Pioggia, quest’ultimo è un tipico strumento probabilmente uno dei primi strumenti che l’uomo abbia inventato per riprodurre il suono naturale della pioggia. Questo strumento viene fatto risalire alle zone del Sud America, ma anche dell’Africa e Australia, a conferma di come queste pratiche siano state utilizzate in ogni parte del mondo.  Il magico cammino danzante in continuo divenire ha poi cambiato l’intensità quando la scena si è evoluta entrando nel vivo del mondo orientale con tipiche scene arabe di mercato tra veli colorati, stoffe ed accessori. L’entrata di nuovi ritmi e stili di danze tradizionali come Saidi Tahtib o Raqs el Assaya nota come la Danza del Bastone. Il gran finale è stato interamente dedicato alla danza classica orientale Raqs Sharqi con un omaggio coreografico della famosa Star mondiale della Danza Orientale Jillina Carlano. Concluso lo spettacolo sono seguite le attestazioni alle allieve ed i vari ringraziamenti alla presenza della Dott.ssa Paola Bruni Presidente Opes Benessere Italia che crede in ogni progetto ideato dalle sorelle Malizia ed anche quest’anno ha ribadito il concetto dello studio approfondito antropologico alla base di questi saggi spettacolo. Ringraziamenti speciali da parte di Natascia e Romina: “Grazie a tutto il pubblico presente, parenti ed amici che hanno letteralmente inondato il teatro, in primis le nostre allieve che hanno creduto in noi e nel nostro progetto di saggio spettacolo proprio come lo scorso anno per Holistic Bellydancer Show. Marzia e Roberto, gli operatori olistici che hanno interpretato con vari strumenti le varie sonorità;  Laura Casella Presidente Associazione Lavinia Litora, il M° Fabio De Angelis e l’intero Coro Lavinia Litora che ha donato un valore artistico aggiunto allo spettacolo. Il nostro regista Giampiero Bonomo e l’intero Teatro studio 8 che ha accolto con entusiasmo il progetto, la Presidente Opes Benessere Paola Bruni sempre presente; lo staff del backstage Rosa Cinti ed il nostro fotografo Giulio Anelli. Grazie a tutti dal profondo del cuore, dedicato ai nostri genitori felicemente in sala ad applaudirci!” . Pubblico emozionato e sbalordito, scene e fusioni inaspettate, una nuova tipologia di spettacolo già richiesto in molti teatri d’Italia.

Entro l’autunno sarà possibile vederlo nuovamente sul nostro territorio, per info sui Corsi di Danza Orientale e spettacoli; Facebook: Danza del Ventre Awalim le Danzatrici di Iside Natascia e Romina Malizia, Mobile +39 3289712092 – artofbellydance.malizia@gmail.com.

Ufficio Stampa Malizia Arteventi e Comunicazione

Romina Malizia

Romina Malizia, Giornalista Pubblicista ODG Lazio, Scrittrice

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno