fbpx
CalcioCalcio femminileRoma FemminileSport

A Bogliasco ci pensa Kramžar

Con un gol a cinque minuti dal 90' la Roma batte la Samdporia in terra ligure

Al Tre Campanili di Bogliasco (GE), la Sampdoria ospita la Roma per l’ultima giornata della regular season di serie A aprendo la domenica del 26 febbraio.

La Roma comincia bene attaccando subito la porta difesa da Amanda Tampieri, tanto che al terzo minuto Manuela Giugliano serve Valentina Giacinti che prova a sorpendere il portiere blucerchiato sul primo palo, ma i guantoni del portiere sampdoriano salvano la Samp.

Le giallrosse attaccano in continuazione avendo però sempre il blocco della difesa sampdoriana.

Al 24′ bomba di Benedetta Glionna che viene deviata da Tecla Pettenuzzo, ma la palla va comunque vicinissima alla porta e Tampieri vola per evitare guai. Sugli sviluppi del corner, Aurora De Rita devia male e spinge la palla verso la propria porta e Tampieri ha dei riflessi incredibili e salva così la Sampdoria.

Roma che attacca in continuazione finché al 42′ Vicky Losada da fuori area tenta un pallonetto che però termina di poco alto sopra la traversa.

All’inizio della ripresa è la squadra genovese ad attaccare con Agnese Bonfantini che cerca il gol dell’ex ed Emma Lind combina un mezzo pasticcio facendosi sfuggire la palla verso la porta ma evitando il gol. Contropiede romanista e il colpo di testa di Carina Wenninger si stampa sulla traversa.

Al 56′ Elisa Bartoi serve Elena Linari che crossa per Andressa, la brasiliana al volo manda la palla in porta, ma la posizione era di fuorigioco, gol annullato.

Al 65′ Elisabetta Oliviero scappa da sola dalla sua metà campo, vede Lind fuori dai pali, tenta la conclusione e la palla terminata a lato.

Al 71′ Andressa serve al limite Giugliano che col destro a giro sfira l’incrocio dei pali. Altra occasione per le giallorosse.

All’80’ cross di Giada Greggi per Moeka Minami che alza di poco la palla sopra la traversa e sfoiora anche lei la rete del vantaggio capitolino. Due minuti dopo è Bonfantini che cerca la rete ma la conclusione bassa è completamente fuori misura.

Occorre arrivare all’85’ perchè la neo-entrata Zara Kramžar da terra, dopo il cross di Giugliano, insacca la palla per il gol dello 0-1.

La prossima giornata di campionato sarà la prima della poule scudetto e della poule scudetto i cui calendari verranno decisi martedì 28 febbraio alle ore 12,30.

Le giallorosse scenderanno però in campo domenica 4 marzo alle ore 14,00 in casa del Milan per l’andata delle semifinali di Coppa Italia.

Le formazioni:

SAMPDORIA (4-4-2):

Amanda Tampieri 1, Michela Giordano 67 (Elena Battistini 15), Tecla Pettenuzzo 44, Aurora De Rita 14, Elisabetta Oliviero 22, Alice Regazzoli 20 (Rachel Cuschieri 8), Cecilia Re 21, Bianca Fallico 40 (Vanessa Panzeri 2), Cecilia Prugna 37 (Dominika Čonč 7), Stefania Tarenzi 27 (C), Agnese Bonfantini 4.

Coach: Antonio Cincotta

ROMA (4-3-3):

Emma Lind 1, Elisa Bartoli (C), Elena Linari 32, Carina Wenninger 23 (Moeka Minami 2), Vicky Losada 14 (Zara Kramžar 33), Andressa 7, Giada Greggi 20, Manuela Giugliano 10, Annamaria Serturini 15 (Emilie Haavi 11), Valentina GIacinti 9, Benedetta Glionna 18.

Coach: Alessandro Spugna

Reti: 85′ Kramžar (Roma)

Ammonizioni: Bonfantini (Sampdoria), Pettenuzzo (Sampdoria), Andressa (Roma)

Arbitro: Lorenzo Maccarini della sezione di Arezzo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno