fbpx
Senza categoria

Nettuno, Templa Serena: il 2 febbraio al Forte Sangallo “Identità Trans, le parole per dirlo”

Continuano gli appuntamenti del progetto “Templa Serena-Salotti Culturali al Forte Sangallo

Continuano gli appuntamenti del progetto “Templa Serena-Salotti Culturali al Forte Sangallo”. Giovedì 2 febbraio si terrà un incontro dal titolo “Identità trans, le parole per dirlo” aperto a tutti e che è accreditato come corso di formazione dall’ordine dei giornalisti. La partecipazione per gli iscritto all’Odg darà diritto a 6 crediti formativi deontologici per la formazione continua obbligatoria.
“La realtà delle persone trans – spiegano gli organizzatori – “fa” spesso notizia, ma in molti casi chi la racconta non conosce la materia e ricorre spesso a stereotipi o frasi ad effetto. Lo scopo del corso è quello di far conoscere ai partecipanti il linguaggio che attualmente si considera adeguato quando si trattano questioni che riguardano l’identità di genere, oltre alla possibilità della carriera “Alias” negli istituti scolastici”.
Interverranno:Carlo Eufemi, Dirigente scolastico – “La mia esperienza con la carriera alias”
Majid Capovani, Attivista trans queer. Educatore per la salute e per il rispetto delle persone LGBTQIA+. “Sulla mia pelle, le distorsioni del racconto”
Valentina Coletta, Psicologa, esperta in servizio socio-sanitari rivolti alla popolazione transgender, rappresentante dell’associazione “Ora d’Aria”
Elisabetta Ferrari, Transfemminista, attivista dell’Associazione GenderLens -“L’attività dell’associazione”
Giovanni Del Giaccio, Giornalista e scrittore, redattore del quotidiano “Il Messaggero”, coordinatore della macroarea “Libertà di informare” dell’Associazione Stampa Romana -“Raccontare i diritti, trovarseli in casa”
Lazzaro Pappagallo, Giornalista, segretario dell’Associazione Stampa Romana. “Le nostre carte di fronte alla realtà della transizione”
L’incontro è aperto anche a dirigenti scolastici, docenti, studenti e cittadini che volessero partecipare.
Per partecipare ed ottenere i crediti formativi è necessario iscriversi sulla piattaforma formazionegiornalisti.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno