fbpx
CalcioRoma FemminileSport

La Roma ribalta il Milan e vola in finale

Dopo la sconfitta al Vismara, le ragazze di mister Spugna vincono al Tre Fontane in rimonta e volano in finale di Coppa Italia

Allo stadio Tre Fontane della capitale, la Roma ospita il Milan con il risultato dell’andata finita per 1-0 in favore delle rossonere con gol dell’ex romanista Martina Piemonte.

Nella prima mezz’ora le due squadre si scontrano a viso aperto trovando più efficacia nelle fasce destre con Serturini da una parte e Valentina Bergamaschi dall’altra per dare fastidio, ma nonostante questo arriva lo 0-1 di Martina Piemonte al 30′ parte da sinistra con la numero 18 che infila il pallone a pochi metri dalla linea di porta dopo un’incomprensione difensiva fatale. Nella Roma scatta la reazione e comincia ad aumentare l’intensità finché al 40′ Andressa infila l’1-1 anche lei a distanza ravvicinata. Il primo tempo finisce così ma il parziale sommato è di 1-2 per il Milan.

Nella seconda frazione la Roma gestisce in modo più propositivo ma lasciando risposte pericolose al Milan, ancora mezz’ora di gestione e al 62′ Valentina Giacinti segna il 2-1 su una ribattuta. Nella stessa occasione Alia Guagni rimane a terra ed è costretta a uscire dal campo, così come anche Elisa Bartoli pochi minuti dopo. Il Milan ha due occasioni clamorose di testa ma nessuna riesce a insaccare il gol della vittoria. I minuti di recupero al 90′ sono 8 ma quasi contemporaneamente Selena Babb rimane a terra facendo sì che venga giocato un piccolo supplementare di 10 minuti, al termine dei quali la risolve Vicky Losada col suo primo gol in giallorosso. Rete del definitivo 3-1 romanista che catapulta le ragazze di mister Spugna alla finale.

La Roma ribalta quindi il tutto e aspetta solo di conoscere dove e quando giocherà la finale in gara secca contro la Juventus.

Venerdì 17 marzo perè, alle ore 18,00 le lupacchiotte ospiteranno la Fiorentina per la prima giornata della poule scudetto di serie A.

Le formazioni:

Roma: Ceasar, Bartoli, Wenninger, Linari, Minami, Giugliano, Greggi, Serturini, Haavi, Andressa, Giacinti. All. Spugna.

Milan: Babb, Guagni, Nouwen, Mesjasz, Thrige, Adami, Grimshaw, Vigilucci, Dubcová, Piemonte, Bergamaschi. All. Ganz.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno