Eventi

Fashion & Talents, la moda del futuro è tornata protagonista a Roma

A Piazza di Spagna la quarta edizione della sfilata-evento organizzata da Università eCampus e Accademia del Lusso

Fisio fit Ricerca personale

Le luci delle passerelle si sono accese di nuovo a Piazza di Spagna in occasione della quarta edizione di Fashion & Talents, la sfilata-evento organizzata da Università eCampus, uno dei principali atenei online in Italia, e Accademia del Lusso, istituto di alta formazione per la moda e il design.

Realizzato con il patrocinio dell’Assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale e in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, Fashion & Talents ha presentato le creazioni dei migliori studenti di Fashion Design delle sedi di Accademia del Lusso di Roma e Milano e le Capsule Collection di alcuni tra i più promettenti allievi di prestigiosi istituti stranieri: il Pratt Institute di New York, il FAD Institute of Luxury, Fashion & Style di Mumbai, il GSD Guruk School of Design di Jaipur e la LABA Libre Académie di Douala. All’evento hanno partecipato anche l’Istituto Vittorio Veneto Salvemini di Latina e l’Istituto di Istruzione Superiore Apicio-Colonna Gatti di Anzio-Nettuno, ai quali sono state destinate due borse di studio che consentiranno ai ragazzi più brillanti di svolgere una triennale di laurea.

Secondo Lorenza Lei, prorettore di eCampus, “l’università è la fabbrica della conoscenza e del sapere. Fornisce agli studenti un’alta formazione che li stimola a coltivare la passione e il talento. Sembrano due concetti distanti, perché la passione scaturisce spesso dalla curiosità, mentre il talento può essere innato. Uno dei compiti dell’università è proprio quello di risolvere questa antitesi, offrendo gli strumenti per fare convivere il talento e la passione attraverso la curiosità della conoscenza”. Spiega Laura Gramigna, direttore di Accademia del Lusso – Roma: “Sono andati in scena i migliori talenti non soltanto delle sedi di Milano e di Roma di Accademia del Lusso, ma abbiamo visto sfilare in questa passerella fantastica e in una cornice meravigliosa come Piazza di Spagna altri talenti che arrivano un po’ da tutto il mondo, perché lo scopo di Accademia del Lusso è anche quello di fare scouting e cercare nelle altre università, nelle scuole e nelle realtà di formazione talenti che possano essere promossi e presentati a livello internazionale”.

La manifestazione, condotta da Eleonora Daniele, è stata l’occasione per sostenere il progetto della Fondazione Alessandra Bisceglia – Viva Ale Onlus, organizzazione no-profit che ha come obiettivo lo studio e la cura delle anomalie vascolari e che dal 2009 offre consulenze gratuite e sostegno psicologico ai bambini e alle loro famiglie per accompagnarli nell’iter necessario ad affrontare la malattia.

Nei capi realizzati dagli allievi di Accademia del Lusso di Roma il tema comune è “The Clash”, l’incontro-scontro tra il valore della tradizione e le nuove tendenze, tra mente e cuore, tra tecnica e passione. Il concept ideato dai talenti di Accademia del Lusso di Milano è invece “Arcadia: no wasteland”: nell’immaginario dei giovani designer, Arcadia rappresenta una terra senza alcun tipo di spreco, dove fanno da padrone concetti quali sostenibilità, riciclo ed economia circolare.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: