Editoriale

DALLO SPORT POPOLARE ALL’OLIMPICO, SI CHIUDE LA PARABOLA DI UGO RISTORI

14 GIUGNO 2020
UGO RISTORI

– Giunge come folgore a cielo terso la notizia… Ugo Ristori ha rotto gli indugi e si è involato verso Borea, raggiungendo i compagni d’una vita dedicata alla promozione della cultura sportiva nella sua accezione più pura, da Probo Zamagni ad Alfredo Berra, a Mario Gulinelli, a Enrico Spinozzi a Gianni Usvardi, ad Aldo Notario, a Maria Rosa Zanella… L’elenco degli iperborei si allunga oggi con lui, che da un po’ era defilato, giusto dalle celebrazioni per il Centenario del CONI. Di fede socialista, dopo aver cresciuto l’UISP da Direttore de Il Discobolo, da Vice e da Presidente sino al 1982, passato tra vari altri incarichi, la sua ultima esperienza l’ha conclusa come attivissimo Segretario Generale dell’Accademia Olimpica. Ciao Ugo !

Articoli correlati

Controlla anche
Close
Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: