fbpx
AmbienteAttualitàCivitavecchiaCronacaEcologiaItaliaLitoraleTerritorio

Civitavecchia: notte di San Valentino a pesca di frodo, in 7 fermati con 13mila ricci di mare [FOTO]

Sono stati fermati dai finanzieri di Civitavecchia nella fredda notte di San Valentino, con circa 4mila esemplari di ricci di mare. Complice una notte stellata e la luna splendente, i due predoni si sono immersi nelle acque prospicenti il litorale di Civitavecchia nel tentativo di mettere a segno un ricco bottino di echinodermi utilizzando apparecchi ausiliari di respirazione, in violazione della normativa vigente che ne regola la pesca sia professionale che sportiva.

Ma al posto del “ricco” bottino, i predoni del mare, hanno pescato una “ricca” sanzione amministrativa di circa 6mila euro ed il sequestro di tutta l’attrezzatura subacquea da parte delle fiamme gialle aeronavali di Civitavecchia che, nonostante la ricorrenza di San Valentino, e le rigide temperature notturne, erano appostati pronti ad intervenire per impedire il tentativo di razzia, salvando così i ricci di mare che sono stati prontamente liberati. Stessa sorte è toccata ad altri 5 pescatori di frodo caduti nella rete dei controlli dei Finanzieri che li attendevano sulla riva cogliendoli cosi in fragrante con 9.200 ricci di mare immediatamente sequestrati e rilasciati in mare. Anche per loro sono scattate le sanzioni amministrative per un totale di 30 mila euro ed il sequestro di tutta l’attrezzatura.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno