fbpx
AttualitàUltim'ora

Black Friday tra articoli contraffatti e siti web falsi, occhio alle truffe: ecco quali sono

(Adnkronos) – Con l’inizio della settimana del Black Friday assisteremo purtroppo anche a un aumento delle truffe. Qui di seguito alcuni consigli di David Eborne, head of financial crime di Revolut, su alcune tipologie di truffa a cui prestare attenzione. 1) Siti web falsi: i truffatori utilizzano la tecnologia più recente e avanzata per creare siti web falsi in modo che assomiglino esattamente ai retailer online autentici. Alcuni di questi siti invieranno all’acquirente il prodotto che ha acquistato ma il loro vero obiettivo è quello di ottenere i dati personali e quelli della carta. 2) Vendita di articoli contraffatti: alcuni siti vendono articoli di lusso come gioielli, abbigliamento o dispositivi elettronici a prezzi molto bassi. A volte il cliente riceve l'articolo per cui ha pagato ma si tratta di un falso oppure in altri casi non riceverà nulla. 3) Siti falsi temporanei: una versione più recente delle truffe legate allo shopping online prevede l’uso di piattaforme di social media per creare negozi online falsi. I negozi aprono per poco tempo e poi scompaiono dopo che vengono effettuate alcune vendite. 4) Pubblicità sui social media: i truffatori utilizzano i social media per pubblicizzare il loro sito web falso. Spesso utilizzano le funzionalità 'Scorri verso l'alto' e impongono una pressione a livello temporale per creare un senso di urgenza nell’acquirente. La paura di molti clienti è che i dati della loro carta vengano rubati. Secondo David Eborne questo rischio può essere mitigato utilizzando le carte virtuali monouso di Revolut. Queste carte forniscono agli utenti un numero di carta temporaneo, un CVV e una data di scadenza da utilizzare per una singola transazione. Una volta completata la transazione, la carta virtuale viene automaticamente eliminata, riducendo il rischio di transazioni non autorizzate e salvaguardando le informazioni personali e finanziarie.  L'anno scorso, durante il Black Friday e il Cyber Monday, i clienti Revolut in Italia hanno speso circa 1,2 milioni di euro su oltre 20.000 carte virtuali monouso, triplicate rispetto all'anno precedente. Le perdite legate alle frodi nei pagamenti online hanno raggiunto 115 milioni di euro nel 2022, con una crescita del 58% anno su anno (fonte: Polizia Postale). Con i dati che probabilmente aumenteranno anche quest'anno, David Eborne, head of fraud operations di Revolut, incoraggia ancora più clienti a utilizzare carte virtuali monouso per aumentare la sicurezza durante gli acquisti online ricordando il contributo di un team di prevenzione frodi composto da 2.500 persone, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, grazie al quale nel 2022 abbiamo impedito ai nostri clienti di cadere vittima di potenziali frodi per oltre 220 milioni di Euro. "I nostri sofisticati sistemi di rilevamento delle frodi monitorano costantemente le transazioni ad alto rischio per proteggere le persone mentre continuano a risparmiare, inviare e spendere denaro con facilità”. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno