Cronaca

Anzio, Blocco Studentesco: corteo insieme agli studenti contro la buona scuola

Abbiamo ricevuto questo dettagliato comunicato dal signor Mario Eufemi sull’attuale situazione dei studenti e lo riportiamo qui per metterne a conoscenza i lettori. imageAnzio, 10 dicembre – “Questa mattina abbiamo partecipato insieme agli studenti di Anzio e Nettuno ad un corteo contro la “Buona Scuola”, la riforma scolastica imposta dal governo Renzi. Manifestazione partecipatissima che ha visto la presenza di più di 800 studenti provenienti da tutte le scuole di Aknzio e di Nettuno. Il corteo, partito dall’istituto Marco Gavio Apicio di via Nerone, ha sfilato per le vie di Anzio con in testa uno striscione recante l’ironica e goliardica frase ‘Questa buona scuola è una pagliacciata”, alzando cori contro la riforma che vuole assassinare la scuola pubblica trasformando dei presidi in manager e considerando gli studenti come semplici numeri. L’unica bandiera sventolata durante il corteo è stata il Tricolore, questo per ricordare che ci sono alcuni Italiani che non si arrendono e sono pronti a difendere la Nazione preservandola, come in questo caso, da chi con tagli scellerati e con una riforma assurda sta compromettendo la formazione degli studenti, i cittadini di domani. Noi come Blocco Studentesco possiamo schierarci solamente dalla parte del Tricolore, cercando nell’identità nazionale la forza per cambiare il destino della Nazione. Non solo di “Buona Scuola” si è parlato però, anche dei problemi annosi che affliggono gli istituti della zona, dai problemi strutturali all’imposizione del contributo volontario. Come Blocco Studentesco Anzio-Nettuno abbiamo già messo in campo azioni per sensibilizzare l’opinione pubblica al riguardo, riportando a casa delle piccole vittorie, come nel caso dell’istituto M. G. Apicio dove abbiamo di fatto vietato al preside di imporre l’obbligatorietà del contributo. Il corteo è finito davanti al Comune di Anzio con la ‘megafonata’ dei rappresentanti d’istituto e cantando l’Inno d’Italia. Un momento di unità nazionale, che ha visto centinaia di studenti lottare insieme per un unico scopo. Come Blocco Studentesco daremo sempre il nostro supporto a quei ragazzi che, come noi, vogliono lottare per la rinascita della Nazione.”

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: