fbpx
AttualitàCronacaRomaTerritorio

Roma: 48 chili di hashish e oltre 5 di cocaina nascosti tra casa e auto, in manette 32enne

Proseguono i controlli da parte della Polizia di Stato su tutto il territorio di Roma e provincia volti alla prevenzione e alla repressione dei reati inerenti gli stupefacenti. Nella giornata di ieri, gli agenti del III Distretto Fidene-Serpentara hanno arrestato un cittadino italiano di 32 anni perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico, nel corso di un’attività investigativa, i poliziotti, appresa la notizia di una probabile compravendita di droga in zona Casilino, hanno fermato per un controllo in via dell’Assiolo un’autovettura con a bordo un uomo, un 32enne italiano, che sin da subito è apparso nervoso e irrequieto.

Gli agenti, insospettiti da tale atteggiamento e da un odore acre proveniente dall’autovettura, hanno proceduto ad effettuare una perquisizione all’interno del veicolo rinvenendo, all’interno del cruscotto, oltre 5 chili di cocaina. La perquisizione successivamente estesa anche all’abitazione dell’uomo ha permesso di rinvenire ulteriori 500 grammi di cocaina e 15 panetti di hashish per un totale di 15 chili di sostanza stupefacente, mentre nel box di pertinenza dell’abitazione sono stati rinvenuti, in un piccolo frigorifero, altri panetti di hashish per un peso complessivo di oltre 33 chili. Sempre nello stesso box, riposta in un armadio metallico, è stata trovata una pistola marca Smith-Wesson cal. 38 Special di provenienza illecita con 6 cartucce. Ultimati gli accertamenti l’uomo è stato portato presso gli uffici di polizia dove è stato arrestato. Arresto poi convalidato dall’Autorità giudiziaria.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno