fbpx
CronacaProvincia di RomaRomaTerritorio

Nuova caserma Carabinieri Castelverde, Celli-Angelucci-Converti: sbloccato iter, passo concreto per presidio legalità e sicurezza

La giunta capitolina ha dato il via libera al cambio d’uso della struttura

Ieri pomeriggio la presidente dell’Assemblea capitolina Svetlana Celli, i consiglieri capitolini Mariano Angelucci e Nella Coverti, insieme all’assessore all’Urbanistica Maurizio Veloccia, hanno incontrato cittadini, associazioni e il Comitato di quartiere di Castelverde.

E’ stata l’occasione per annunciare lo sblocco dell’iter per la realizzazione della nuova caserma della Stazione dei Carabinieri al versante Prenestino, nel Municipio VI.

“La giunta capitolina ha dato il via libera al cambio d’uso della struttura che avrebbe dovuto ospitare il Centro Anziani nell’ambito del comparto B4 Borghesiana, sbloccando così l’iter che permetterà di assicurare un fondamentale presidio di sicurezza e legalità in una zona periferica della città. E’ stato compiuto un primo passo concreto frutto di una proficua sinergia che si è creata tra Comitato di quartiere, l’Arma dei Carabinieri, l’Assessorato all’Urbanistica, i consiglieri municipali e gli uffici. Un percorso che abbiamo seguito negli anni e che finalmente ora vede la luce grazie all’impegno dell’assessore Maurizio Veloccia. Diamo in questo modo una risposta alle richieste che negli anni sono arrivate dai cittadini. Andando verso una soluzione ai diversi problemi segnalati relativi ad un peggioramento della percezione della sicurezza e alla diffusione di reati vari, come furti, spaccio e sfruttamento della prostituzione. Con questa iniziativa affermiamo la presenza delle Istituzioni e dello Stato nei vari territori di Roma”, affermano la presidente Svetlana Celli e i consiglieri capitolini Nella Converti e Mariano Angelucci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno