fbpx
AttualitàCronacaEventiLitoraleSpettacoloTeatroTerritorio

Lavinio: il 24 marzo prove aperte dello spettacolo “Maria Callas, Vissi d’arte cercando l’amore”

Manca sempre meno all’arrivo di venerdì 24 marzo quando la sede dell’associazione culturale “Dante Alighieri”, situata in via Dante Alighieri 57 a Lavinio, alle ore 17 ospiterà le prove aperte dello spettacolo “Maria Callas: Vissi d’arte cercando l’amore”.

Come suggerisce il titolo, la protagonista indiscussa sarà il celebre soprano Maria Callas, della quale il pubblico riuscirà a vedere i lati più fragili e inediti che i grandi teatri europei non sono riusciti a mostrare. Gli interpreti, quali Sonia Falcone scelta per ricoprire i panni dell’artista e Doriano Rautnik selezionato per interpretare il ruolo del giornalista, racconteranno i momenti più salienti della vita del soprano durante un’intervista, svolta nell’ultimo anno di vita di Maria Callas, mirata a riscattare l’immagine del personaggio e che servirà poi per la scrittura di un libro. Si partirà dal cattivo rapporto che aveva con la madre e si passerà per i suoi anni d’oro di carriera, che non solo l’hanno vista esibirsi nei teatri più importanti d’Europa, ma l’hanno vista anche al centro di un evento che ha influenzato le sue esibizioni. Durante quel periodo, infatti, il soprano ha vissuto un’importante perdita di peso, il cui calo è stato esposto anche accanto ad alcune date dei suoi spettacoli. Verrà raccontata, poi, la sofferenza provata a causa delle sue relazioni d’amore travagliate, fino a raggiungere il suo riscatto avvenuto con la “Medea” di Pier Paolo Pasolini, di cui ben due scene sono state girate lungo la zona di Marechiaro della città di Anzio. La rappresentazione teatrale verrà accompagnata dalla voce di Lucia Casbarra e dalla musica di Daniele Querini al flauto traverso e di Otello Visconti al pianoforte.

L’opera è stata scritta da Anna Hurkmans e curata da Salvatore Santucci dell’associazione culturale “La Teca” per rendere partecipi anche le città di Anzio e Nettuno nelle celebrazioni dedicate al centesimo anniversario della nascita di Maria Callas, che verrà omaggiata già in altri eventi culturali organizzati in Veneto.

Lo spettacolo finale debutterà soltanto in estate nei maggiori luoghi culturali di Anzio e Nettuno, per poi raggiungere Benevento.

Per prenotare gli ultimi posti per assistere alle prove aperte di “Maria Callas: Vissi d’arte cercando l’amore”, bisognerà contattare il numero 3477372366 o scrivendo all’email salvatore.santucci@alice.it.  Per chi fosse interessato, invece, a prendere già i biglietti per le prossime date, sarà possibile farlo attraverso i medesimi contatti e acquistandone due al prezzo di 20 euro ciascuno, versando inoltre una quota di contributo volontario dal costo, invece, di 10 euro.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno