fbpx
AttualitàCalcioCronacaItaliaSocialeSport

Juventus, le motivazioni della Corte d’appello Federale sulla penalizzazione

Juventus: illecito grave, ripetuto, prolungato

 

La Corte d’appello federale della Figc ha pubblicato le motivazioni che hanno spinto ad aumentare la penalizzazione della Juventus in campionato da -9 a -15 punti in base all’inchiesta sulle plusvalenze. La tesa della Procura sottolinea come la società Bianconera abbia compiuto un “illecito grave, ripetuto e prolungato che ha portato ad un’inevitabile alterazione del risultato sportivo. Di conseguenza occorre rimediare a tale alterazione”. Sull’accettazione della richiesta della Procurare, la Corte federale ha spiegato di aver “ammesso la richiesta di revocazione di fronte ad un quadro dei fatti radicalmente diverso per l’impressionante mole di documenti giunti dalla Procura di Torino che ha evidenziato l’intenzionalità sottostante all’alterazione delle operazioni di trasferimento dei calciatori e dei loro relativi valori”. Mentre sulle altre società assolte, la Figc ha fatto presente che, “il sospetto non è sufficiente a determinare una condanna”.

Articoli correlati

Controlla anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno