Attualità

I miei primi cinquantasette anni

Mi è giunta la comunicazione che l’Ordine dei Giornalisti il prossimo 21 marzo mi conferirà un riconoscimento per i miei 50 ANNI di attività professionale, ovvero d’iscrizione all’Ordine. In realtà ne traguardo cinquantasette, posto che iniziai a scrivere nel 1960 nella postazione stampa dei XVII Giochi Olimpici all’Acquacetosa. Fui iniziato dal Vice di Marcello Garroni, Censo Bianculli, che ricordo ancora come se fosse adesso, con stima e tantissima gratitudine. Il resto della storia ve lo racconterò in un’altra occasione, ma sono esemplificative le foto del 1962/1966, che precedono la mia iscrizione formale nel 1966, quando già da quattro anni smanettavo contemporaneamente per La Gazzetta dello Sport, chiamato da Gualtiero Zanetti e in staff con Alfredo Berra, oltre che per Atletica con Afonso Castelli, per SeleSport con Giuseppe Sabelli Fioretti, per l’Agenzia Italia con Pippo Molinari e i Servizi Sportivi del Giornale Radio RAI con Guglielmo Moretti e Italo Gagliano… Altri tempi ragazzi. Adesso altro giro, altra corsa, dirigo L’Eco del Litorale e mi occupo di etica, presiedo il Comitato Nazionale Italiano Fair Play, che domenica andrà a Congresso in quel di Alghero per conclamarla Capitale Mediterranea , appunto del Fair Play.

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: