fbpx
AttualitàCronacaItaliaSportUltim'oravolley

Busto Arsizio è tornata: 3-0 a Bergamo e sesto posto. Vincono Conegliano e Milano

Dopo le emozioni del sabato, una domenica molto importante in ottica playoff per il Campionato di Serie A1Busto Arsizio, grazie al netto successo contro Bergamo, aggancia in un colpo solo le orobiche e Casalmaggiore, sconfitta in casa da Conegliano. Tre squadre con 28 punti che al momento occupano gli ultimi tre posti che permettono l’accesso alla post season, con Firenze a -4 attesa martedì 21 febbraio dalla trasferta a Cuneo che completerà il turno. Scivola a -8 Vallefoglia, che in casa lotta ma alla fine cede a Milano per 1-3.

Non riesce l’impresa al PalaRadi: la TrasportiPesanti Casalmaggiore lotta per due frazioni su tre regalando al pubblico un’ottima prestazione ma a trionfare è la Prosecco Doc Imoco Conegliano. Gara davvero avvincente nella prima frazione, dove partono subito a razzo le padrone di casa tentando di sorprendere le ospiti. Perinelli e Frantti combinano per 11 punti nel set, che rimane in bilico fino alla fine. Proprio allo scadere le gialloblu piazzano però la zampata vincente, grazie anche ad Haak e Plummer (7 punti a testa). Le fatiche del primo parziale si fanno sentire e nel secondo le rosa non scendono praticamente in campo: monologo delle pantere che si portano sullo 0-2 con il risultato di 13-25. Nel terzo set parte meglio la squadra di coach Santarelli ma Casalmaggiore è tornata in partita e battaglia pallone su pallone, rimontando lo svantaggio iniziale e portando la contesa ai vantaggi. Ma è sempre Haak (altri 7 punti) a spiccare tra le sue compagne, regalando i tre punti a Conegliano. Proprio l’opposta svedese si prende la palma di MVP grazie ai suoi 19 punti finali, mentre le americane Plummer da un lato e Frantti dall’altro si fermano a quota 14. Queste le parole di Laura Melandri“Abbiamo avuto l’approccio giusto alla gara e contro una squadra così forte non è semplice. Ci serviva questa partita per tornare col morale alto esprimendo il nostro gioco. Peccato per il secondo set in cui loro sono risalite e noi non siamo riuscite a contenerle in battuta ed in attacco, dopo però una bella reazione nel terzo set…prendiamo il buono di questa partita”. Così invece l’MVP Haak: “Non è stata una partita facile, sapevamo che Casalmaggiore era un’ottima squadra e infatti è stata una partita dura. Loro hanno difeso tanto e a tratti attaccato molto bene, noi siamo state brave a restare ordinate e tenere il nostro ritmo per tutto il match, anche nel finale quando c’è stata quella strana lunga pausa. Era importante vincere e ottenere tre punti qui e l’abbiamo fatto giocando una buona gara, ora guardiamo avanti ai prossimi impegni”.

Sono tre punti d’oro quelli che la Vero Volley Milano strappa ad Urbino contro le padrone di casa della Megabox Ond. Savio Vallefoglia. La formazione di Marco Gaspari fa festa al Pala Carneroli in rimonta, aggiudicandosi un match piacevole per i contenuti tecnici condito da qualche momento di alti e bassi. Con le due palleggiatrici a contare prevalentemente sulle loro opposte, la sfida scivola via nei primi due parziali: il primo vinto dalle padrone di casa ed il secondo da una Milano cinica e determinata. Thompson Drews, che hanno chiuso entrambe con 23 punti e il 47% in attacco, continuano ad affrontarsi anche nel terzo parziale, dove le marchigiane volano sul 20-15 con D’Odorico a fare male sia a muro che in attacco alle lombarde. E’ un velenoso turno al servizio di Orro, però, a capovolgere l’inerzia di un parziale che sembrava deciso (dal 20-15 al 21-25 per le milanesi) e di conseguenza del match, che la Vero Volley si porta a casa continuando la sua corsa verso la vetta. Domenica prossima le rosa sono attese dalla sfida in vetta con Scandicci: in palio c’è il secondo posto in graduatoria. Altra caduta invece per le biancoverdi, che scivolano a -8 dalla zona playoff. A fine partita il commento di Annie Drews“Oggi non abbiamo fatto abbastanza, io posso dire che so di poter far meglio in questo campionato, che devo ancora ‘studiare’ e che sicuramente anche la squadra potrà mettere in mostra tutto il suo valore”. Queste invece le parole di Alessia Orro: “Nel terzo set sono andata al servizio sapendo che eravamo in un momento difficile per la squadra. Sapevo che dovevo dare qualcosa di più, forzare per mettere in difficoltà le avversarie: alla fine è andata bene. Brave le mie compagne che nel fondamentale muro-difesa hanno fatto grandi cose. Siamo state capaci di chiudere il set a nostro favore e tirarci fuori da un momento non semplice. Ora ci godiamo questa vittoria e poi ci prepariamo al massimo per il match casalingo contro Scandicci“.

La e-work Busto Arsizio vince di carattere per 3-0 sul Volley Bergamo 1991 e sale al sesto posto in classifica: tanti gli applausi dei 2500 dell’arena a Olivotto e compagne, autrici di una delle prove più convincenti della stagione, prestazione che riporta la squadra ad una posizione in graduatoria più consona al blasone della società e alle aspettative di inizio stagione. C’è da sottolineare però di nuovo che, fatto salvo per il periodo iniziale, condizionato dai numerosi infortuni, da quando la squadra ha potuto allenarsi con continuità ha saputo costruire un percorso di crescita evidente che lascia ben sperare per il finale di campionato. Nel match di stasera, dominato da inizio a fine, ad eccellere è stato il lavoro di gruppo, coordinato da un muro-difesa di altissimo livello e con attacco in grande spolvero: a comandare nello score Rosamaria (20 punti col 58% ed MVP), con prova monumentale di Zakchaiou al centro (12 con 5 muri). Precisa la rice (perfetta al 38%), con Omouruyi (11 in attacco) e Zannoni buone protagoniste e brave anche in difesa a far rigiocare con profitto Lloyd. Bene anche la capitana Olivotto (8 punti con il 71% in attacco con 3 muri). Per Bergamo, che non è riuscita a esprimere il gioco che l’aveva condotta alla vittoria contro Novara 7 giorni fa, Frosini (entrata dalla panchina) la migliore con 7 punti. Le parole dell’MVP Rosamaria“Sono molto felice per questa vittoria, in CEV Cup non eravamo riuscite a esprimere il nostro valore: noi siamo quelle viste questa sera. Sono orgogliosa della squadra e di come sta migliorando nel corso della stagione: il muro-difesa sta facendo un lavoro egregio e credo che potremo salire ancora in classifica, togliendoci delle soddisfazioni in questo finale di stagione”. Delusa Giada Cecchetto“Siamo molto rammaricate per la partita di questa sera: non siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco come avevamo invece fatto contro Novara. Busto certo ha spinto tanto e ha meritato la vittoria, ma noi potevamo sicuramente fare di più. Credo tuttavia che potremo continuare il nostro cammino positivo nel finale di stagione e regalare nuove gioie alla società e ai tifosi che ci seguono sempre numerosi”.

 

SERIE A1
6° GIORNATA DI RITORNO
Sabato 18 febbraio ore 18.00

Savino Del Bene Scandicci-Cbf Balducci Hr Macerata 3-1 (20-25, 25-17, 25-17, 25-21)
Sabato 18 febbraio ore 20.00
Reale Mutua Fenera Chieri-Igor Gorgonzola Novara 3-1 (25-22, 14-25, 25-15, 28-26)
Sabato 18 febbraio ore 20.30 diretta Rai Sport + HD
Wash4green Pinerolo-Bartoccini-Fortinfissi Perugia 3-1 (23-25, 25-19, 25-17, 25-14)
Domenica 19 febbraio ore 17.00
Trasportipesanti Casalmaggiore-Prosecco Doc Imoco Conegliano 0-3 (23-25, 13-25, 24-26)
Domenica 19 febbraio ore 18.00
Megabox Ond. Savio Vallefoglia-Vero Volley Milano 1-3 (25-20, 15-25, 21-25, 22-25)
Domenica 19 febbraio ore 19.30 diretta Sky Sport Uno
E-Work Busto Arsizio-Volley Bergamo 1991 3-0 (25-17, 25-16, 25-22)
Martedì 21 febbraio ore 19.00
Cuneo Granda S.Bernardo – Il Bisonte Firenze Arbitri: Papadopol-Cappello

I TABELLINI
TRASPORTIPESANTI CASALMAGGIORE – PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO 0-3 (23-25 13-25 24-26) – TRASPORTIPESANTI CASALMAGGIORE: Frantti 14, Melandri 5, Dimitrova 7, Perinelli 10, Lohuis 5, Carlini 1, De Bortoli (L), Malual 1, Mangani, Scola. Non entrate: Buzzerio, Sartori, Braga (L), Piva. All. Pistola. PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO: Haak 19, Robinson-cook 7, Lubian 10, Wolosz 3, Plummer 14, Fahr 6, De Gennaro (L), Squarcini, Gennari. Non entrate: Pericati (L), Gray, Carraro, Samedy. All. Santarelli. ARBITRI: Rossi, Brunelli. NOTE – Spettatori: 2711, Durata set: 26′, 23′, 52′; Tot: 101′. MVP: Haak.

Top scorers: Haak I. (19) Plummer K. (14) Frantti A. (14)
Top servers: Haak I. (3) Lubian M. (3) Fahr S. (1)
Top blockers: Plummer K. (4) Lohuis J. (3) Wolosz J. (2)

MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA – VERO VOLLEY MILANO 1-3 (25-20 15-25 21-25 22-25) – MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA: Aleksic 8, Hancock 4, Kosheleva 10, Mancini 5, Drews 23, D’odorico 9, Sirressi (L), Papa 1, Barbero, Piani, Laza’ro Castellanos. Non entrate: Renzi (L), Furlan, Berti. All. Mafrici. VERO VOLLEY MILANO: Orro 5, Larson 11, Folie 10, Thompson 23, Sylla 4, Stevanovic 12, Parrocchiale (L), Davyskiba 5, Rettke 1, Candi. Non entrate: Negretti (L), Mancastroppa, Begic, Stysiak. All. Gaspari. ARBITRI: Piperata, Saltalippi. NOTE – Spettatori: 763, Durata set: 26′, 26′, 26′, 29′; Tot: 107′. MVP: Orro.

Top scorers: Drews A. (23) Thompson J. (23) Stevanovic J. (12)
Top servers: Larson J. (1) Stevanovic J. (1) Rettke D. (1)
Top blockers: Davyskiba A. (3) D’Odorico S. (3) Mancini G. (3)

E-WORK BUSTO ARSIZIO – VOLLEY BERGAMO 1991 3-0 (25-17 25-16 25-22) – E-WORK BUSTO ARSIZIO: Degradi 5, Zakchaiou 12, Lloyd 2, Omoruyi 11, Olivotto 8, Montibeller 20, Zannoni (L), Stigrot 4, Monza, Colombo, Battista. Non entrate: Lualdi, Bressan (L). All. Musso. VOLLEY BERGAMO 1991: Partenio, Stufi 7, Gennari 3, Lanier 6, Butigan 6, Da Silva 2, Cecchetto (L), Frosini 7, May 4, Cagnin 3, Bovo 1, Turla’. Non entrate: Cicola (L). All. Micoli. ARBITRI: Piana, Spinnicchia. NOTE – Spettatori: 2415, Durata set: 25′, 26′, 28′; Tot: 79′. MVP: Montibeller.

Top scorers: Montibeller R. (20) Zakchaiou K. (12) Omoruyi L. (11)
Top servers: Gennari G. (1) May M. (1) Stigrot L. (1)
Top blockers: Zakchaiou K. (5) Stufi F. (3) Olivotto R. (3)

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Conegliano 52 (18 – 1); Savino Del Bene Scandicci 48 (15 – 4); Vero Volley Milano 45 (15 – 4); Reale Mutua Fenera Chieri 39 (13 – 6); Igor Gorgonzola Novara 38 (14 – 5); E-Work Busto Arsizio 28 (9 – 10); Trasportipesanti Casalmaggiore 28 (9 – 10); Volley Bergamo 1991 28 (9 – 10); Il Bisonte Firenze 24 (8 – 10); Megabox Ond. Savio Vallefoglia 20 (7 – 12); Cuneo Granda S.Bernardo 17 (6 – 12); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 12 (4 – 15); Wash4green Pinerolo 10 (3 – 16); Cbf Balducci Hr Macerata 7 (2 – 17).

IL PROSSIMO TURNO
SERIE A1
7° GIORNATA DI RITORNO
Sabato 25 febbraio ore 20.30 diretta Rai Sport + HD

Il Bisonte Firenze – Megabox Ond. Savio Vallefoglia
Domenica 26 febbraio ore 17.00
Vero Volley Milano – Savino Del Bene Scandicci
Reale Mutua Fenera Chieri – E-Work Busto Arsizio
Cbf Balducci Hr Macerata – Cuneo Granda S.Bernardo
Volley Bergamo 1991 – Bartoccini-Fortinfissi Perugia
Prosecco Doc Imoco Conegliano – Wash4green Pinerolo
Domenica 19 febbraio ore 19.30 diretta Sky Sport
Igor Gorgonzola Novara – Trasportipesanti Casalmaggiore

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno