fbpx
ArdeaAttualitàCronacaLitoralePoliticaTerritorio

ARDEA: CENTRO DIURNO, GUASTO ALL’IMMOBILE DI 10MILA EURO

VITA: ALTRI SOLDI PUBBLICI PER IMMOBILISMO DELL’AMMINISTRAZIONE. ORA FARE PRESTO.

Si è svolta giovedì pomeriggio ad Ardea in aula consiliare la Commissione Controllo e Garanzia convocata dal presidente Luca Vita per capire la situazione dell’immobile comunale di via Terni e fare il punto sull’iter per l’apertura all’interno della struttura del Centro Diurno per persone adulte con disabilità.

Presenti, nel corso della seduta, oltre ai commissari, anche l’assessore Simone Centore, la segretaria comunale dott.ssa Alessandra Giovinazzo e il responsabile dei LLPP del Comune, arch. Luca Perfetti.

“Giovedì abbiamo registrato due piccole vittorie – commenta il presidente Vita – Innanzitutto, grazie alla commissione abbiamo potuto ricostruire pubblicamente quanto avvenuto all’immobile in questi mesi. Dopo i lavori consegnati a giugno, abbiamo dovuto attendere più di quattro mesi per l’atto con cui la giunta decideva di affidare al Consorzio Sociale Ardea-Pomezia la gestione della struttura. Il problema è che dopo l’atto di giunta non è successo nulla: il Comune non ha provveduto agli adempimenti necessari a consegnare ufficialmente le chiavi al Consorzio. E così a inizio anno, nell’immobile deserto, un guasto alle tubazioni ha provocato danni che ammontano a ben 10mila euro. Soldi pubblici per interventi che potevano esser evitati se il Comune in sei mesi avesse semplicemente fatto due soli atti: la delibera di Giunta e la firma del comodato d’uso”.

Nel corso della seduta, l’assessore Centore ha poi informato i commissari dell’approvazione – avvenuta in giunta ieri mattina – dello schema di comodato d’uso, che ora verrà inviato al Consorzio Sociale Ardea-Pomezia per la firma. E con la firma, la struttura potrà finalmente esser utilizzata dal Consorzio per gli interventi previsti a favore delle persone adulte con disabilità dei due Comuni del Distretto.

“Lo schema di comodato d’uso viene approvato lo stesso giorno della Commissione Trasparenza – commenta ancora Vita – Una buona notizia, dopo tanto. E sarà forse un puro caso questa coincidenza, che cioè tra tutti i 150 giorni dal 24 ottobre (approvazione della delibera) a giovedì, l’Amministrazione abbia scelto proprio lo stesso giorno della Commissione. E però è comunque una bella casualità”.

“Adesso – conclude il presidente della Commissione Controllo e Garanzia – dopo tanti ritardi e clamorosi silenzi, ci aspettiamo in tempi rapidi che si intervenga sulla struttura per riparare i danni. E che il Centro apra al più presto. Sarebbe un buon modo per scusarsi con le famiglie delle persone con disabilità del nostro territorio”.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno