CalcioRomaSport

Roma che peccato

Partita beffarda quella della Roma contro l'Atalanta all'Olimpico in serie A

Una beffa quella subita all’Olimpico dalla Roma contro l’Atalanta in campionato. I giallorossi perdono per un gol a zero contro i bergamaschi.

È bastato l’unico tiro in porta della Dea contro i lupi capitolini. Al minuto 35 assist di Rasmus Hojlund per Giorgio Scalvini e Atalanta in vantaggio. Un solo gol nei 90 minuti che vedono una Roma lottare ma sfortunata, tanto che la stessa Dea deve sostituire all’8’ minuto il portiere Juan Musso col suo vice Marco Sportiello.

Poche recriminazioni ai ragazzi di José Mourinho. Purtroppo per i giallorossi la gara valeva la scalata in classifica, ma così non è stato. Ora i lupacchiotti si ritrovano al sesto posto a 13 punti con gli acerrimi nemici della Lazio un punto sopra insieme al Milan.

Nulla è però perduto. La squadra di capitan Lorenzo Pellegrini resta unita e si concentra per il post periodo nazionale in cui ci sarà la trasferta nella fredda Milano in casa dell’Inter sabato 1° ottobre alle ore 18,00.

Parlando individualmente dei singoli, è mancato giusto un pizzico di cattiveria per cercare il gol del pareggio, ma la sosta delle nazionali servirà anche a questo: a far capire ai ragazzi quanto sia importante persino questo piccolo aspetto nel lavoro di squadra.

Ora testa alle gare della nazionale con l’Italia che dovrà affrontare proprio a San Siro l’Inghilterra alle 20,45 di venerdì 23 settembre e l’Ungheria a Budapest il lunedì seguente alla stessa ora.

Tra i convocati di Roberto Mancini spuntano i nomi dei romanisti Bryan Cristante e Lorenzo Pellegrini.

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Adblock Detected