AttualitàPoliticaProvincia di RomaRomaRoma Capitale

Ostia, 100 milioni di fondi europei per il rilancio

50 milioni saranno destinati a progetti di rilancio del lungomare di Ostia

100 milioni di euro di fondi europei 2021-2027, investiti da Regione Lazio e Roma Capitale, rilanceranno il litorale romano con un programma presentato oggi dal Sindaco di Roma e dal Presidente della Regione. Il quadro complessivo: circa 50 milioni saranno destinati a progetti di rilancio del lungomare di Ostia25 milioni di alla difesa della costa10 milioni alla realizzazione di una pista ciclabile dal Colosseo al mare15 milioni per portare a Ostia l’università.

Scendendo nel dettaglio: Roma Capitale potrà usare 50 milioni di euro della nuova programmazione dei fondi europei 2021-2027 per valorizzare e migliorare il lungomare di Ostia, con un concorso internazionale di progettazione. 40 milioni serviranno a riqualificare aree pubbliche, preservare la biodiversità, creare nuovi spazi verdi, incentivare la mobilità sostenibile, risistemare la viabilità; e promuovere turismo, cultura, digitalizzazione, efficienza energetica.

A proposito di lungomare: La Giunta di Roma Capitale, è stato spiegato oggi, ha approvato ad agosto la delibera di adozione preliminare del Piano di Utilizzazione Arenili: è stato il primo tassello verso il nuovo regolamento che permetterà di mettere a gara le concessioni e recuperare il litorale. Il nuovo PUA garantisce sia la visibilità della linea di costa, imponendo la demolizione del “lungomuro”, che la piena accessibilità al mare. Viene aumentata la quota di spiaggia libera, superando le previsioni della Regione: oltre il 50% del litorale (65% se si considera Castelporziano), con più spiaggia libera anche nelle zone urbanizzate. Garantiti i varchi per il libero accesso al mare: dovranno distare al massimo 300 metri l’uno dall’altro e avere un’ampiezza minima di tre metri.

10 milioni del FSE (Fondo Sociale Europeo) potranno sostenere interventi di lotta alla povertà, inclusione sociale, formazione e aiuto all’occupazione, connessi con lo sviluppo della strategia territoriale.

25 milioni sono stati destinati dalla Regione al ripascimento della costa: un progetto di cui è stato avviato lo studio, i cui risultati saranno presentati a ottobre.

Con altri 10 milioni sarà costruita una nuova pista ciclabile di 26 chilometri, di grande valore storico-culturale e turistico: andrà dal Colosseo al mare, passando per Circo Massimo-viale Aventino-Porta San Paolo-Piramide Cestia-via Ostiense-viale Marconi-Cristoforo Colombo-tenuta presidenziale di Castelporziano. La pista è destinata a far parte di Ciclomare, progetto regionale per rendere ciclabile l’intero litorale laziale da Montalto di Castro a Minturno.

15 milioni saranno dedicati all’università, per ristrutturare il nascente nuovo polo accademico all’ex Enalc Hotel. Grazie poi a un protocollo stipulato tra Inps, Regione e Campidoglio, è stato presentato al MUR (Ministero Università e Ricerca) un progetto per riqualificare due stabili, per un totale di circa 3 milioni di euro: le due palazzine dell’ex Enam, destinate ad accogliere residenze universitarie (circa 90 camere), nell’ambito degli edifici di proprietà Inps in largo delle Sirene 5 e lungomare Toscanelli 200, attualmente in disuso e anch’essi da riqualificare.

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Adblock Detected