fbpx
AttualitàCronacaTerritorioViterbo

Viterbo: fermati ad Orte con 1 kg di hashish in auto, “non é roba nostra”, arrestati

“Non é roba nostra, abbiamo lasciato la macchina parcheggiata a Roma e, sicuramente, qualcuno c’ha messo dentro questo”. Così due giovani, fermati dai carabinieri per controllo al casello autostradale di Orte, hanno spiegato la presenza nella loro auto, di nove panetti di hashish per un peso complessivo di circa un chilo. La droga era poggiata nel pozzetto del lato passeggeri e, a loro dire, si sono accorti di quella presenza, e del forte odore che emanava, solamente quando gliel’hanno indicata i carabinieri.

Per questo, I militari della compagnia di Civita Castellana, li hanno arrestati entrambi e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria di Viterbo. Stessa sorte per altre due persone di Viterbo. In questo caso hanno agito i militari della sezione operativa del Nucleo operativo e radiomobile di Viterbo che da tempo, tenevano sotto controllo un’abitazione del centro storico, presa in affitto da due persone straniere, già conosciute per i loro trascorsi giudiziari.

La scorsa notte, i militari hanno fatto irruzione nell’appartamento, procedendo alla perquisizione domiciliare che ha portato al rinvenimento e sequestro di sei panetti di hascisc, per un peso di circa 600 grammi, una bilancia di precisione e materiale idoneo al confezionamento in dosi dello stupefacente, nonché la somma in contanti di circa 1.000 euro, provento dell’attività di spaccio.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno