CalcioRomaRoma FemminileSport

La Roma si diverte a Trigoria

La Roma stende con una manita il Parma sul campo Di Bartolomei di Trigoria

Sul campo Agostino Di Bartolomei del centro sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria, la Roma ospita il Parma per chiudere la quinta giornata del campionato di serie A.

Bastano 16 minuti per le giallorosse a passare in vantaggio: Valentina Giacinti crossa per Emilie Haavi, la norvegese tira basso ed è 1-0 Roma.

Tre minuti dopo cross di Norma Cinotti, colpo di testa di Román Haug, incrocio dei pali e palla fuori.

Al 21’ cross basso di Giacinti ancora per Haug, ma Danielle Cox mette in calcio d’angolo.

Passano solo due minuti, cross di Manuela Giugliano, colpo di testa a schiacciare di Haug, ci prova al volo Haavi, ma Alessia Capelletti blocca.

Al 25’ traversa colpita da Carina Wenninger di testa. Altra occasione sfumata per le capitoline.

Quattro minuti dopo cross di Haavi, colpo di testa di Román Haug ed è 2-0 per la Roma, secondo timbro norvegese per le lupacchiotte.

Al 33’ Valentina Giacinti decide di imitare il simbolo della squadra giallorosa Francesco Totti con un pallonetto su cui Capelletti non può nulla, ed è 3-0 per la Roma.

Cinque minuti più tardi Giacinti serve Haug, ma Capelletti mette in angolo con la punta delle dita.

Quattro minuti dopo calcio di punizione battuto da Benedetta Glionna che sfiora il palo alla sinistra dell’estremo difensore crociato che si era comunque tuffato per evitare il gol.

Al 44’ colpo di testa di Haug, GIovana Maia respinge, palla sui piedi di Moeka Minami che calcia debolmente e Capelletti fa sua la sfera.

Nella ripresa il ritmo non cambia, e al 61’ da calcio d’angolo, raccoglie palla Emilie Havvi che di sinistro riesce a trovare la doppietta personale. 4-0 per le giallorosse.

Al 68’ calcio di punizione per il Parma. Della battuta se ne occupa Alice Benoît, palla che va a Valeria Pirone che di rovesciata prova a far male, ma la palla esce sopra la traversa. Prima occasione crociata del match.

Al 71’ cross dalla sinistra di Elin Landström che trova in area Glionna, la numero 18 mette palla a terra, ma calcia troppo tardi e Capelletti si tuffa sull’angolino basso bloccando la sfera.

All’86’ calcio di punizione diretta in porta da parte di Glionna, ma la sfera arriva comodamente tra le braccia del portiere del Parma.

Due minuti dopo ancora punizione per la Roma, va sempre Glionna, che crossa per la testa di Román Haug che trova il gol del 5-0, nonché la doppietta personale di giornata.

Finisce 5-0 per la Roma che resta a pari punti con la Fiorentina, ovvero 12, a una sola distanza dalla capolista Inter.

Dopo la pausa delle nazionali, le giallorosse saranno ospiti del Sassuolo domenica 16 ottobre alle ore 12,30.

Le formazioni:

ROMA (4-3-3):

Emma Lind 1, Elisa Bartoli 13 (C) (Beata Kollmats 27), Carina Wenninger 23, Moeka Minami 2 (Emanuela Testa 59), Norma Cinotti 5, Benedetta Glionna 18, Manuela Giugliano 10 (Zara Kramžar 33), Giada Greggi 20, Román Haug 22, Valentina Giacinti 9 (Paloma Lázaro 29), Emilie Haavi 11 (Elin Landström 6).

Coach: Alessandro Spugna

PARMA (4-3-3):

Alessia Capelletti 1, Bainca Bardin 4 (Antoinette Williams 7), Joana Marchão 5, Danielle Cox 73, Ana Jelenčić 14 (Ludovica Nicolini 15), Niamh Farrelly 71 (Arianna Acuti 17), Melania Martinovic 24, Alice Benoît 6, Giovana Maia 77 (Sara Caiazzo 3), Valeria Pirone 9 (C) (Chiara Micheli 86), Nora Heroum 11.

Coach: Fabio Ulderici

Reti: 16’ Haavi (Roma), 29’ Haug (Roma), 33’ Giacinti (Roma), 61’ Haavi (Roma), 88’ Haug (Roma)

Ammonizioni: Kramžar (Roma), Haavi (Roma), Jelenčić (Parma), Caiazzo (Parma)

Arbitro: Claudio Panettella della sezione di Bari

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: