fbpx
CalcioCalcio femminileRoma FemminileSport

La Roma cade in Germania in Champions

Prima sconfitta europea per la Roma che perde 4-2 a Wolfsburg

All’AOK Stadion la Roma è ospite della formazione tedesca del Wolfsburg per la quarta giornata del gruppo B di Champions League, la prima delle tre gare di ritorno della fase a gironi. All’andata a Latina finì 1-1 grazie ai gol di Valentina Giacinti ed Ewa Pajor.

Partono bene le romaniste che al sesto minuto trovano il sinistro di Emilie Haavi che Merle Frohms è costretta a respingere.

Le tedesche però suonano la carica e al 18’ Alexandra Popp servita in mezzo da Lynn Wilms vede la rete con Camelia Ceasar battuta, ma Elisa Bartoli si tuffa sulla linea e respinge la sfera che il portiere romeno para e salva la squadra giallorossa.

Al 20’ Ewa Pajor a tu per tu con Ceasar calcia la palla sul portiere romanista che respinge e mette la palla in corner.

Un minuto dopo arriva dalla sinistra il cross della neo-entrata Sveindís Jónsdóttir che mette in mezzo per Ewa Pajor che di testa mette la palla in rete e c’è l’1-0 tedesco.

Al 27’ la Roma si rimette in luce con un calcio d’angolo: dalla bandiera va Manuela Giugliano che serve corto Andressa la quale riserve la 10 romanista, entra in area e calcia di potenza. Frohms può solo respingere.

Al 39’ ci prova Haavi dal limite e anche qui il portiere tedesco dice di no.

Wolfsburg che torna in avanti con Lena Oberdorf che lancia in avanti Sveindís Jónsdóttir che davanti a Ceasar non sbaglia e c’è il 2-0 del Wolfsburg.

La Roma non ci sta e un minuto dopo, al 41’, Andressa vede da centrocampo Frohms fuori dai pali e trova il gol che riaccende il match con la rete del 2-1.

Neanche il tempo di iniziare il secondo tempo e al minuto 51’ arriva il calcio d’angolo per le tedesche, colpo di testa di Popp, Ceasar respinge corto e di testa arriva Lena Lattwein e il Wolfsburg segna così il gol del 3-1.

Passa appena un minuto, cross di Svenja Huth, colpo di testa di Ewa Pajor, doppietta per la polacca e gol del 4-1.

La Roma però non si arrende e al 56’ Benedetta Glionna dalla destra serve a sinistra Haavi che però calcia sul portiere.

Tre minuti dopo destro di Popp in area, tiro centrale e facile parata di Ceasar.

Al 64’ Andressa serve Giugliano che dal limite calcia, ma trova i guantoni di Frohms.

Due minuti dopo ancora Roma in avanti, semre con Andressa che stoppa di petto, serve Glionna che con l’esterno destro sfiora il palo.

Roma che continua in attacco, savolta al 71’ con Annamaria Serturini che si fa respingere il tiro da Frohms.

Tre minuti dopo tedesche in avanti con Jule Brand che serve Jónsdóttir che da sola non inquadra lo specchio della porta.

Al 76’ cross di Serturini per la neo-entrata Román Haug e c’è la rete del 4-2.

Le giallorosse non riescono più a essere pericolose e subiscono la prima sconfitta europea della stagione. Il Wolfsburg stacca la Roma e balza in testa alla classifica a 10 punti. Roma ferma al secondo posto a quota 7.

La prossima sfida in Champions vedrà le giallorosse ospitare le austriache del Sankt Pölten il prossimo 16 dicembre al Domenico Francioni di Latina alle ore 18,45.

In campionato invece al Tre Fontane di Roma, le lupacchiotte ospiteranno la Juventus alle ore 14,30 di domenica 11 dicembre.

Le formazioni:

WOLFSBURG (4-2-3-1):

Merle Frohms 1, Lynn Wilms 2, Kathrin-Julia Hendrich 4, Dominique Janssen 6, Felicitas Rauch 13, Lena Oberdorf 5 (Marina Hegering 31), Lena Lattwein 8, Svenja Huth 10 (C) (Rebecka Blomqvist 21), Jill Roord 14 (Sveindís Jónsdóttir 23), Alexandra Popp 11 (Jule Brand 29), Ewa Pajor 9 (Tabea Waßmuth 28).

Coach: Tommy Stroot

ROMA (4-3-3):

Camelia Ceasar 12, Elisa Bartoli 13 (C), Carina Wenninger 23, Elena Linari 32, Moeka Minami 2, Andressa 7 (Paloma Lázaro 29), Manuela Giugliano 10, Giada Greggi 20 (Claudia Ciccotti 16), Benedetta Glionna 18, Valentina Giacinti 9 (Román Haug 22), Emilie Haavi 11 (Annamaria Serturini 15).

Coach: Alessandro Spugna

Reti: 24’ Pajor (Wolfsburg), 40’ Jónsdóttir (Wolfsburg), 41’ Andressa (Roma), 51’ Lattwein (Wolfsburg), 52’ Pajor (Wolfsburg), 76’ Haug (Roma).

Ammonizioni: Oberdorf (Wolfsburg), Popp (Wolfsburg), Andress (Roma), Giugliano (Roma).

Arbitro: Rebecca Welch della federazione inglese

Articoli correlati

Controlla anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno