AttualitàCronacaItaliaTerritorio

Gira nudo al lago Martignano e prende a pugni le forze dell’ordine, arrestato 47enne

Si aggirava nudo per la spiaggia sul lago di Martignano, per poi aggredire i carabinieri. Arrestato un uomo di 47 anni con l’accusa di oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Dopo i le diverse segnalazioni da parte dei bagnanti, sono intervenuti i carabinieri, che hanno tentato di identificarlo. All’arrivo dei militari, l’uomo, della provincia di Livorno, si è opposto all’identificazione aggredendoli con calci e pugni e ferendoli lievemente. Dopo essere stato bloccato, il 47enne è stato portato in caserma, dove è poi stato arrestato.

L’operazione è stata compiuta nell’ambito delle attività di controllo anti degrado nella capitale e nei comuni limitrofi condotte dai carabinieri nel corso del weekend, durante le quali sono state identificate oltre mille persone, di cui sei arrestate e 23 denunciate, con 300 veicoli e 62 esercizi commerciali controllati. Sempre nell’area circostante al lago di Martignano, i carabinieri della compagnia di Bracciano, unitamente ai colleghi del nucleo cinofili di Santa Maria di Galeria e i Carabinieri Forestali della Stazione di Manziana, e con l’ausilio di personale della Polizia Locale e dei Guardia Parco di Bracciano, hanno sanzionato 43 persone per bivacco abusivo, quattro persone per guida in area sottoposta a vincolo paesaggistico e quattro persone per transito in zona a traffico limitato.

Grazie al fiuto del cane Dingo, invece, i Carabinieri hanno individuato e sanzionati, due giovani trovati in possesso di alcune dosi di hashish. Nella notte, gli stessi Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno eseguito verifiche presso i comuni lungo il lago, luogo di ritrovo di giovani e turisti. Nel corso di posti di controllo lungo le vie principali, i Carabinieri hanno denunciato un 60enne romano che si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti dello stato di ebbrezza alcolica e per uso di sostanze stupefacenti e un 28enne albanese trovato in possesso di 15 grammi di hashish e sei grammi di marijuana. Un 62enne è stato denunciato per evasione poiché trovato all’esterno di una comunità terapeutica dove doveva trovarsi agli arresti domiciliari. L’uomo si è allontanato senza alcun motivo o autorizzazione.

I carabinieri hanno poi sorpreso un 30enne romano mentre cercava di allontanarsi dopo avere sottratto da un terreno privato un tagliaerba ed alcuni attrezzi da giardino. È stato denunciato per tentato furto aggravato. Una 23enne romana è stata invece segnalata all’Ufficio Territoriale del Governo perché trovata in possesso di 13 grammi di hashish. Infine, i carabinieri hanno multato, per 300 euro, un 44enne polacco sorpreso mentre esercitava la pesca sportiva con natante trainato da motore.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: