AnzioArdeaAttualitàCastelli RomaniCronacaCulturaItaliaLitoraleMondoNettunoPomeziaProvincia di FrosinoneProvincia di LatinaProvincia di RietiProvincia di RomaProvincia di ViterboRomaSpettacoloSportTerritorioX Municipio

Ardea, continua la raccolta fondi per aiutare il piccolo Gabriel a comprare un’auto omologata

Per uscire, necessità di avere a sua disposizione un’auto omologata molto costosa

Dopo la partita del cuore con glorie del calcio svolta ad Ardea allo stadio Marco Mazzucchi di via Taormina, continua la raccolta fondi per aiutare il piccolo Gabriel a comprare un’auto omologata e farlo uscire di casa senza doverlo spostare dalla carrozzina.

Unico obiettivo resta quello di aiutare il bambino che a 10 giorni di vita, in incubatrice, ha avuto un arresto respiratorio e una tetraparesi distonico ipertonica. Gabriel, che non parla e non cammina, oggi viene alimento con la nutrizione enterale, ovvero un sondino che va direttamente allo stomaco.

Oltre ai mille problemi dovuti alla paralisi cerebrale, e alla difficoltà a comunicare, ora però, sono aumentate anche le spese per la famiglia. Crescendo, il piccolo è aumentato di peso e nel seggiolino della mamma non riesce più ad entrare. Per uscire, necessità di avere a sua disposizione un’auto omologata molto costosa.

“Andando avanti con gli anni sta diventando tutto difficile e sempre di più ,dall’ aspetto economico, al sociale, ai veri e propri spostamenti anche solo per poter fare una visita in ospedale – aggiunge mamma Silvia – poiché il bambino comincia a pesare e in più nel seggiolino della mia auto non ci entra più!.  Io sono sola, faccio sia da mamma che da papà e ho anche un’altra bimba nonché gemella di Gabriel che per fortuna sta bene”.
“Purtroppo le auto omologate costano parecchio e con tutte le spese non possiamo permettercela, ci aiutereste tantissimo con le vostre donazioni – conclude la mamma – Potremmo avere un’auto con la pedana per poter entrare e uscire senza doverlo spostare dalla carrozzina al seggiolone, senza fargli prendere acqua nelle giornate uggiose  e salvaguardare anche la mia schiena in modo da prendermi cura sempre più di lui anche negli anni a venire. Ultimamente Gabriel soffre anche il mal d’auto poiché l’abitacolo della nostra attuale macchina è piccolo e spesso ci dobbiamo fermare anche per viaggi di meno di un’ora ovunque ci troviamo anche sulla corsia di emergenza (se c’è)!”

E’ stata così creta una raccolta fondi e tanti eventi di solidarietà che complessivamente hanno aiuto la famiglia a raggiunge la cifra di 19mila euro. Una somma che però non basta, perchè l’auto omologata per il piccolo costa 42mila euro.

Necessario quindi aiutarlo, serve l’impegno di tutti per consentire al piccolo di acquistare il mezzo.

Per poterlo aiutare è possibile effettuare una donazioni sul conto IBAN: IT83A3608105138260918060922 intestato alla mamma, Silvia Sechi o, in alternativa, fare una donazione al link: Un’auto omologata per il piccolo Gabriel ❤️

 

Articoli correlati

Controlla anche
Close
Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Adblock Detected