Editoriale

ADDIO RON

19 GIUGNO 2015
PER NOTIZIE TRISTI, INTENDEVO ANCHE QUELLA DELLA DIPARTITA DI RON CLARKE, UNO DEI SIMBOLI DELLA EVOLUZIONE DELLA CORSA. PURTROPPO LUI NON ERA ANCORA MATURO PER ROMA E GIA’ TROPPO AVANTI PER TOKIO E MESSICO CITY. PRIMATISTA DEL MONDO NEL 1963, MA SOLO BRONZO NEI GIOCHI DEL 1964. IO LO VOGLIO RICORDARE COME TEDOFORO A 19 ANNI PER LE OLIMPIADI DI MELBOURNE NEL 1956 E ANCORA, FINALMENTE PRIMO NELLA SUA AUSTRALIA, CON L’ORO DELLA SUA CITTA’ , APPUNTO GOLD COAST, NEL QUEENSLAND, DI CUI ERA DIVENUTO MAYOR NEL 2005. LUI E’ STATO DAVVERO UNO DEI PIU’ GRANDI, MA SE ITALIANO, DIFFICILMENTE SAREBBE STATO AMMESSO NELLA WALK OF FAME DI VIALE DELLE OLIMPIADI: GLI SAREBBE TOCCATO INESORABILMENTE DI ALLINEARSI NEL VIALE DEI GLADIATORI, CHE DA OGGI SI ARRICCHISCE DELLA ATTENZIONE ARTISTICA DI GIORGIO DE CHIRICO (SCUOLA DI GLADIATORI)…

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: