Regione LazioRietiSportUltim'ora

Roma-Verona 3-0, Dzeko e Naingollan annientano il Verona

La Roma vince e convince. I giallorossi battono il Verona 3-0 alla quarta giornata di campionato all’Olimpico grazie ad una doppietta di Dzeko e una rete di Nainggolan. Inizia il match  ed è subito la squadra giallorossa ad attaccare con El Shaarawy che con uno stop al volo e tiro di destro ma il pallone finisce tra le braccia di Nicolas. passa un minuto ed è ancora la Roma al tiro, stavolta con Lorenzo Pellegrini, il centrocampista, servito al limite, tenta la conclusione di prima intenzione col destro ma la palla finisce alta di non molto. Al 7′ palla gol per Dzeko, che a tu per tu con il portiere del Verona non riesce a segnare.  Al 8′ minuto ancora una clamorosa rete fallita da Dzeko, il bosniaco vince un contrasto al limite dell’area e tutto solo all’altezza del dischetto calcia centrale trovando il corpo di Nicolas pronto alla respinta. Al 17′ giallorossi vicini al gol con Under che  innescato da Nainggolan, in area calcia di prima intenzione con il destro e colpisce il palo. Il campo si fa più pesante a causa della forte pioggia, e proprio   in questo frangente di tempo arriva il vantaggio giallorosso con Naingollan che spinge in rete il pallone servito dal compagno di squadra  El Shaarawy.  Alla mezz’ora arriva la prima azione  pericolosa del Verona con un tiro dalla distanza di capitan Bessa, il destro del centrocampista dal limite si spegne alle destra di Alisson non molto lontano dal palo. Al 34′ raddoppio giallorosso con Dzeko che pescato in area tutto solo la  spingere in rete di testa grazie ad un perfetto assist di Florenzi. Al 46′, dopo un minuto di recupero, si chiude la prima frazione di gioco con il risultato di 2-0 per la Roma. Il secondo tempo inizia senza cambi con i giallorossi ben schierati in campo ed in totale controllo del match tant’è che al 60′ trovano la terza rete grazie ad Dzeko che dall’interno dell’area brucia il difensore gialloblù con un destro fulminante. Al 66′  Souprayen , autore di un fallo a metà campo su Pellegrini viene espulso e lascia il Verona in 10. La Roma continua ad attaccare e sfiora il poker prima con Dzeko e poi con Under che lanciato a grande velocità in contropiede tira alto. Non passa neanche un minuto ed è  El Shaarawy a sfiorare in gol con un tiro deviato in extremis. Reazione del Verona che al 74′ trova la rete con Pazzini ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 74′ ovazione in campo per l’esordio in maglia giallorosso di Schick al posto di Naingollan. Esce anche Under, in campo Gerson. Al 79′ arriva anche l’esordio di Moreno subentrato a Manolas. La Roma controlla la gara continuando a proporre gioco offensivo,  El Shaarawy sfrutta uno scontro in area tra due difensori del Verona e calcia col destro di potenza centrando in pieno Nicolas. l’arbitro concede due minuti di recupero, la Roma batte 3-0 il Verona ed esce tra gli applausi del pubblico.

“È stata una Roma bella e convincente quella che si è sbarazzata del Verona. Ad aprire le marcature è stato Nainggolan, al termine di una bella azione in verticale, poi di testa ha raddoppiato Dzeko, che si è ripetuto nella ripresa per il definitivo 3-0″ ha dichiarato il tecnico giallorosso al termine della gara dell’Olimpico.

“Ho visto tanta personalità – aggiunge Eusebio Di Francesco –  è in crescita costante, ha ritrovato quelle sicurezze che dopo gli infortuni aveva perso. Queste partite vanno vinte, sono determinanti per ripartire in questo campionato. Dovevamo fare gol in più ma forse ce li siamo tenuti per la prossima partita. Peccato perché certe reti servivano anche per dare maggiore convinzione ad altri attaccanti come El Shaarawy e Cengiz che hanno lavorato tantissimo per squadra e meritavano il gol”.

“Dal punto di vista atletico si può solo migliorare. Oggi ho cambiato, inserendo cinque calciatori che di solito che non hanno giocato dal primo minuto ultimamente. Se vai in vantaggio di due o tre gol lo svolgimento della gara è poi facilitato, cosa che non è accaduta contro l’Inter. Sono soddisfatto della crescita di questa squadra e delle linee di passaggio che si sono viste. Si è creato tanto ed è quello che volevo sin dall’inizio” ha concluso il mister giallorosso.

ROMA-VERONA 3-0 
PRIMO TEMPO 2-0
MARCATORI: Nainggolan al 22′, Dzeko al 34′ p.t.; Dzeko al 16′ s.t..
ROMA (4-3-3): Alisson; Manolas (dal 34′ s.t. Moreno), Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan (dal 30′ s.t. Schick); Under (dal 30′ s.t. Gerson), Dzeko, El Shaarawy (Lobont, Skorupski, Juan Jesus, Bruno Peres, Castan, Gonalons, Strootman, Defrel, Perotti). All. Di Francesco.
VERONA (4-2-3-1): Nicolas; Caceres, Ferrari, Heurtaux, Souprayen; B. Zuculini (dal 30′ s.t. Fossati), Buchel (dal 13′ s.t. Verde); Romulo, Valoti, Bessa; Kean (dal 19′ s.t. Pazzini) (Silvestri, Coppola, Caracciolo, Laner, Bearzotti, Zaccagni, Lee). Pecchia.
ARBITRO: Pairetto di Nichelino.
NOTE spettatori 29.045, incasso 860.721 euro. Espulso Souprayen al 21′ s.t. Per doppia ammonizione. Ammoniti: Valoti e De Rossi per gioco scorretto. Angoli: 6-1. Recupero: 1′ p.t., 2′ s.t..
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: