Senza categoria

Roma: bimbo di 3 anni si tuffa in piscina e affoga

Indagini a Centocelle

Ieri sera, poco prima delle 20, un bambino di 3 anni è stato trovato cadavere all’interno di una piscina in viale della Primavera 64, presso un centro sportivo. Inutili i tentativi di rianimazione del personale del 118 che ne constatava il decesso. Il bambino stava partecipando con la famiglia ad una festa organizzata, nell’ambito della comunità ivoriana, in una sala della struttura. Il bimbo si sarebbe allontanato dal locale che ospitava i festeggiamenti e vagando da solo tra gli impianti sportivi, si è avvicinato ad una piscina e, oltrepassando una recinzione, si è tuffato affondando senza riuscire a riemergere. A supportare la dinamica la visione dei filmati dell’impianto di videosorveglianza da parte dei carabinieri della stazione di Roma Centocelle che indagano, unitamente al Nucleo operativo della compagnia di Roma Casilina sotto la direzione della Procura della Repubblica di Roma.  Sul posto sono intervenuti anche ispettori dell’Asl. L’area della piscina è stata sequestrata e la salma traslata a Tor Vegata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: