Città Metropolitana di RomaLatinaPoliticaRegione LazioUltim'ora

“Posso dire la mia?”, la Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori

Fisio fit Ricerca personale

Ha avuto luogo lo scorso 20 novembre, presso l’Aula Magna della scuola media Menotti Garibaldi, la manifestazione “Posso dire la mia?”, promossa dall’Associazione Life con il patrocinio del Comune di Aprilia in occasione della Giornata dedicata alla Promozione dei Diritti dei Minori.

Nel corso dell’iniziativa sono stati premiati i lavori realizzati nei mesi di ottobre e novembre dalle scuole partecipanti: Toscanini, Gramsci, Garibaldi, Pascoli, Montarelli, Matteotti.

Alla giornata, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, sono intervenute le Assessore Francesca Barbaliscia ed Eva Torselli.

Quest’anno, i ragazzi sono stati chiamati a realizzare fumetti, poesie e video a tema. Durante il mese di ottobre e le prime settimane di novembre, infatti, le psicologhe dell’Associazione Life, Paola Prosperi, Valeria Crescenzio, Roberta Ravagnani, Jessica Fioranelli, con la collaborazione di Giorgia Polletta, hanno condotto nelle diverse classi dei laboratori creativi dedicati agli alunni, una sorta di formazione-informazione attiva ed esperienziale sul diritto all’ascolto, alla non violenza, alla pace, all’uguaglianza e alla non emarginazione. I principi ispiratori di questa manifestazione sono infatti la sensibilizzazione, la partecipazione e la condivisione, con l’obiettivo di rendere i ragazzi attivi rispetto a temi sociali, per aiutarli ad essere coscienti dei loro diritti, insegnar loro come farli rispettare e contemporaneamente avere cognizione dei doveri e delle modalità positive per rapportarsi agli altri.

Con questa iniziativa annuale, l’Associazione promotrice cerca di affiancare il lavoro svolto quotidianamente da insegnanti e genitori, affinché i ragazzi possano avere gli strumenti per crescere sani e diventare adulti migliori.

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: