CronacaRegione Lazio

Matrimoni simulati per entrare in Italia: fermate 18 persone

Fisio fit Ricerca personale

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma dalle prime ore della mattinata stanno dando esecuzione a perquisizioni nei confronti di tredici cittadini italiani e cinque stranieri, ritenuti responsabili di aver avviato attività di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina in cambio di denaro.

Gli indagati procuravano l’ingresso illegale dalla Grecia, organizzando matrimoni simulati con cittadine italiane.

Coinvolte nelle operazioni oltre 150 carabinieri, compresi gli agenti di Ardea e Pomezia, supportati da unità cinofile e da un elicottero.

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: