fbpx
AttualitàCastelli RomaniCronacaLavoroTerritorio

Grottaferrata: l’Amministrazione attiva progetto per lavori di pubblica utilità con i percettori del reddito di cittadinanza

Il 14 febbraio scorso, cinque percettori del reddito di cittadinanza del territorio hanno preso servizio nell’ambito di un progetto attivato dall’Amministrazione comunale tramite una collaborazione tra gli uffici Tecnico-Ambiente e Servizi Sociali.

 

Cura del verde, apertura e vigilanza dei parchi pubblici e una serie di mansioni stabilite secondo l’agenda dettata dall’ufficio Tecnico-Ambiente, aggiornata di volta in volta in base alle esigenze. Queste le mansioni dei cinque percettori del RdC, che dopo la fase di selezione hanno subito iniziato ad operare a stretto contatto e sotto la supervisione della squadra tecnica del Comune di Grottaferrata. 

 

Tra gli interventi svolti in collaborazione con i percettori del RdC, c’è stata ad esempio la dismissione e sostituzione dei vecchi tavoli della mensa della scuola “Giovanni Falcone”, il ripristino della staccionata dei Giardini di Patmos e la verniciatura di alcune panchine tra cui una di colore lilla, in occasione della Giornata nazionale dei disturbi alimentari. Prime operazioni di un progetto che avrà una durata di sei mesi prorogabile per ulteriori sei.   

 

“Il feedback della squadra tecnica sul lavoro dei percettori del RdC è stato più che positivo – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Guerisoli –. Il settore tecnico del Comune viene così potenziato, anche se per un numero limitato di ore settimanali, con risorse che hanno messo da subito il massimo impegno nelle mansioni assegnate, affrontando il progetto con spirito di collaborazione e di servizio verso i cittadini. Arriveranno, inoltre, nuove unità con le quali amplieremo ulteriormente il servizio”.

 

“Un progetto che oltre a generare benefici per la cittadinanza ci permetterà di dare un contributo concreto al reinserimento nel mercato del lavoro dei percettori del RdC, dando loro la possibilità di acquisire competenze rispendibili in futuro – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Maria Passini –. Ringrazio la Dottoressa Fabbris, responsabile dell’ufficio Servizi Sociali, per l’importante lavoro svolto in fase di coordinamento”.   

 

“Lavoriamo per una Grottaferrata sempre più solidale, che sia in grado di coniugare l’inclusione sociale alla creazione di valore pubblico – dichiara il Sindaco Mirko Di Bernardo –. Siamo lieti di poter fornire ai beneficiari del RdC un’occasione per ripartire e allo stesso tempo per crescere professionalmente, attraverso un progetto orientato alla cura dei beni pubblici e del verde cittadino. Ringrazio il Dirigente del Settore Tecnico-Ambiente Andrea Trinca e tutti gli uffici coinvolti nel progetto”.  

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno