AttualitàCastelli RomaniCronacaCulturaTerritorio

Ciampino si candida per il titolo di “Città che legge”, approvato in Giunta il Patto per la lettura

Sul sito istituzionale è possibile visionare l'avviso pubblico - manifestazione di interesse, il Patto per la lettura e lo schema di adesione.

Rendere la lettura un’abitudine sociale consueta e diffusa. La Giunta comunale di Ciampino ha approvato la costituzione del “Patto per la lettura della Città di Ciampino”, uno strumento rivolto a soggetti pubblici e privati che individuano nella lettura una risorsa strategica, riconoscendo il diritto di leggere come fondamentale per tutti i cittadini.

Un tassello importante per ottenere il riconoscimento nazionale di “Città che legge” – rilasciato dal Centro per il Libro e la Lettura del Mibact, in collaborazione con Anci – destinato agli Enti che più dedicano attività e iniziative alla lettura e alla diffusione dei libri.

“Valorizzare Ciampino significa anche stimolare la curiosità attraverso la cultura – afferma la Sindaca Emanuela Colella – sviluppando iniziative di promozione della lettura che coinvolgano le scuole e le associazioni presenti sul territorio. La costituzione del Patto per la lettura approvato in Giunta rappresenta il primo passo per il riconoscimento di Ciampino ‘Città che legge’: un’occasione importante per la nostra Città per dare nuovo impulso alla lettura, stimolare i lettori più appassionati offrendo loro occasioni di incontro e di conoscenza e al tempo stesso avvicinare al mondo dei libri i non lettori”.

Sul sito istituzionale è possibile visionare l’avviso pubblico – manifestazione di interesse, il Patto per la lettura e lo schema di adesione.

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: