fbpx
CronacaRegione Lazio

Arrestati cinque albanesi che entravano nelle case disabitate nel periodo natalizio

Cinque ladri di origini albanesi, tutti tra i 20 e i 31 anni, sono stati arrestati con l’accusa di possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

I ladri saccheggiavano le case di Anzio, Ardea e Nettuno disabitate nel periodo natalizio; prima sceglievano la zona dove rubare, poi di notte entravano in azione, muniti di zainetti contenenti tutto l’occorrente per forzare le porte delle abitazione o le serrature delle auto.

Gli albanesi avevano come base operativa il Consorzio “La Sbarra” di Tor San Lorenzo, dove avevano occupato un’abitazione e vivevano senza corrente e con le serrande chiuse.

Lì i poliziotti, dopo giorni di appostamenti, hanno atteso l’arrivo dei primi componenti della banda, li hanno bloccati e sono entrati nell’appartamento occupato dove hanno trovato l’attrezzatura e hanno arrestato i cinque.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno