PoliticaRegione Lazio

Ardea/ Lido dei Pini: “Sbagliato considerarlo periferia”

Riceviamo e pubblichiamo:

“Siamo tutti d’accordo con l’opinione del Consigliere comunale del Partito Democratico di Ardea Giancarlo Rossi, che ha comunicato la propria disponibilità a partecipare a una serie di incontri con i cittadini di Lido dei Pini all’insegna di un confronto aperto ed informale intorno ad alcuni temi di interesse locale.Ma necessita la concretezza, come concreti dovrebbero essere gli interventi concernenti strade, illuminazione pubblica, spazi di verde attrezzato del comprensorio che da anni gli abitanti di Lido dei Pini stanno chiedendo invano al Comune di Ardea.

«Occorre iniziare da Lido dei Pini» afferma il consigliere Giancarlo Rossi. «Vivo qui con la mia famiglia da circa trent’anni, e quotidianamente percepisco le crescenti problematiche inerenti alle politiche sociali, alla sicurezza, al decoro urbano». Il Comune di Ardea è l’istituzione pubblica rappresentativa che i cittadini di Lido dei Pini considerano come immediatamente vicina alle loro necessità, ma i suoi organi politici sembrano distanti anni luce dai bisogni della popolazione residente. «L’amministrazione comunale è in evidente difficoltà, e non solo finanziaria» osserva il consigliere Rossi, «i soldi non ci sono, è vero, ma un segnale della capacità da parte dell’attuale maggioranza di esprimere una visione di insieme idonea a determinare un indirizzo amministrativo attuabile sembra ancora di là da venire.».

Ovviamente è più facile odiare che credere a qualcuno, ma la scarsa elaborazione delle istanze concernenti i bisogni dei cittadini, delle famiglie e degli operatori economici non può essere ragionevolmente giustificata in termini politici con riferimento al ruolo della “maggioranza” e a quello dell’“opposizione”, secondo le categorie concettuali della normale dialettica che dalle sezioni locali dei partiti si propaga fino all’architettura di vertice del Comune; i cittadini non comprenderebbero e avrebbero tutte le ragioni.

«Come consigliere comunale del Partito Democratico, al pari degli altri colleghi dell’opposizione, sono perfettamente consapevole della posizione di responsabilità della dirigenza politica rispetto ai risultati dell’azione amministrativa in genere. La stagione riformatrice contribuisce utilmente ad un clima di chiarezza e fiducia indispensabile per il rapporto tra organizzazione amministrativa e società, ma è necessario che i partiti assumano questo impegno con senso di responsabilità. Va lodata l’iniziativa dei privati cittadini, ma non è sufficiente, perché l’amministrazione comunale è completamente assente.».

Siamo molto grati al consigliere Giancarlo Rossi per l’interesse mostrato, poiché confidiamo nel suo apporto fattivo al fine di rendere edotti i cittadini del buon uso delle risorse pubbliche e del grado di realizzazione e raggiungimento dei programmi e degli obiettivi fissati dall’Amministrazione, che, si spera, in un prossimo futuro riguarderanno più da vicino la frazione di Lido dei Pini.”

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: