fbpx
ArteAttualitàCulturaMusica

“Zero”, il nuovo singolo del progetto The Things We Hide

Il pezzo inizia con un piano incantevole e synths di supporto e la voce di Anna Campisi, voce principale di questo progetto musicale che si configura come un collettivo di artisti.

La prima variazione nella canzone la abbiamo con l’ingresso della chitarra di Germani con questo solo melodico che ben si accorda con tutto il resto. Poi abbiamo questi climax nei chorus creati ad arte da Anna Campisi e un solo apocalittico di Germani a seguire.

La ritmica è abbastanza semplice ed opportuna per risaltare sia la chitarra che le qualità vocali di Anna Campisi. Una canzone sicuramente tanto evocativa che punta molto sui chorus. Belle le melodie trovate come pure le armonie. Arrangiamenti tanto buoni. Stesse parole le possiamo dire pure per l’effettistica.

Quindi, una sorta di ballata rock con qualche accenno di elettronica, una ballata rock senza dubbio elettrizzante nella quale gli elementi principali fanno il fuoco di fila e gli altri accompagnano rendendo il tutto sfolgorante.

Riguardo il livello tecnico è da apprezzare il mix preciso/equilibrato per gran parte del pezzo. Più che discreti sia il master che il sound design.

Spotify: https://open.spotify.com/intl-it/track/65Geqn9f800MaPF7spf3Qf

Apple Music: https://music.apple.com/it/album/zero-single/1750799990

YouTube: https://youtu.be/LHGq-jmOQxQ?si=S0ZhJ-OmHx2emdr3

Socials:

https://www.facebook.com/thethingswehide

https://www.instagram.com/thethings_wehide/

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno