fbpx
ArteAttualità

Secondo appuntamento con “The Good Pop up”: questo weekend si sposta a Campo de’ Fiori

Dopo il successo ottenuto a Spazio Gallo Interiors il pop up cambia sponda del Tevere e si terrà presso l’atelier G.A.N.

ORARI:
sabato 15 ottobre dalle ore 11 alle ore 20
domenica 16 ottobre dalle ore 11 alle ore 20

LOCATION:
G.A.N MADE IN ITALY
Via di Monserrato 112, Roma

Anche questo weekend potete vivere l’esperienza di scoprire realtà Made in Italy nel cuore di Roma. Dopo il successo dello scorso fine settimana, presso Spazio Giallo Interiors, “The Good Pop Up” replica con un secondo appuntamento sabato 15 e domenica 16 ottobre. Questa volta si sposta dall’altra sponda del fiume Tevere, a Campo de’ Fiori, in Via di Monserrato 112. L’atelier G.A.N apre le porte a sette brand diversi tra loro ma nati dalle menti creative di giovani donne, in un mondo in cui il ruolo del manager è ancora prettamente maschile.

Dalle loro intuizioni, dalla loro forza, dall’attenzione al dettaglio e ai materiali puri e di alta qualità hanno dato vita a Riihe, Giorgia Fratta, Marianna Mazza, Baia Dorata, Aneis Jewerly, Honohono Milano e Almace Handmade. I brand sono nati in periodi diversi e in differenti parti d’Italia e si incontreranno tutti sabato e domenica per far vivere un’esperienza unica a tutte le persone che passeranno. Potrete toccare con mano i capi e sentire l’artigianalità, indossare e percepire la storia che ogni capo, ogni calzatura e ogni gioiello vuole raccontarvi.

I materiali utilizzati dalle sorelle Cecilia e Martina, fondatrici di Almace, sono puri e di alta qualità, ogni capo è realizzato a mano perché ogni dettaglio punta ad essere unico e pregiato. Ogni pezzo della collezione nasce dall’idea che ognuno debba sentirsi a proprio agio nell’indossare ciò che vuole.

Serena e Viviana avevano un desiderio: creare una scarpa che le donne potessero indossare con semplicità e leggerezza. Ed ecco che nasce Riihe: scarpe dalle linee femminili, comode e curate nei minimi dettagli. Un progetto in cui il Made in Italy è imprescindibile, per tramandare l’eccellenza del calzaturiero e la capacità del nostro paese di far tesoro dell’esperienza e della qualità.

I gioielli Aneis Jewerly, creati da Anna Gregoris, assumono forme essenziali, irregolari ma sempre organiche che seguono la propria sinuosità. La scelta delle materie prime è curata nei minimi dettagli, gioielli bronzo e argento arricchiti di pietre naturali che conferiscono un aspetto unico, artigianale e accurato ad ogni creazione.

I modelli di Baia Dorata hanno una produzione limitata che è garanzia di esclusività e qualità. Brand di swimwear, beachwear e maglieria, la direttrice creativa pone attenzione allo studio dei materiali, alla scelta di palette di colori, per proporre linee attente alla sostenibilità, all’etica, all’artigianato e soprattutto valorizzare il Made in Italy.

Dedicato a donne e uomini è Honohono Milano, che realizza capi in cui si può toccare e conoscere il vero valore italiano, in quanto i capi sono impreziositi da telai creati a mano da artigiane italiane. In questo modo viene salvaguardato il valore immenso dell’italianità.

Giorgia Fratta racconta la storia di una figlia Giorgia e la sua mamma Antonella che sono partner in questo marchio d’abbigliamento. Lo scopo è creare un guardaroba essenziale e accessibile seguendo la filosofia “less is more”: capi sofisticati, classici, utilizzabili per ogni occasione ma che possono regalare uno stile personale a chi li indossa.

Il “made in Italy with love” è uno dei principali valori che caratterizza il brand di calzature Marianna Mazza. La designer crea pezzi che raccontano la capacità manuale di infilatrici abili nella creazione di piccoli accessori, l’esperienza nella realizzazione di scarpe su misura dal sapore unico, raffinato e delicato.

Ad accompagnare il cammino e la conoscenza dei brand, durante il pomeriggio di sabato, potrete gustare uno o anche più bicchieri di vino offerti da Canestrini Wine, azienda casertana, che produce antiche varietà, come il Pallagrello bianco e Casavecchia, ma rimodulate in chiave moderna. Un vero piacere per le papille gustative.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno