fbpx
Roma

Ostia, in fiamme cassonetto Ama su via Chiaraluce

A segnalarlo il Comitato di Quartiere Associazione Cittadini per il Parco Pallotta

Stamattina sotto segnalazione dei condomini di via Tancredi Chiaraluce 22, il Comitato di Quartiere Associazione Cittadini per il Parco Pallotta ha preso conoscenza di un ennesimo cassonetto bruciato davanti alle palazzine bianche. Una situazione che palesa la mancanza di sicurezza in questo quadrante, ormai diventato un terreno in balia di spacciatori e sbandati in prossimità dei parcheggi adiacenti al sentiero sterrato che collega a via di Acqua Rossa. “Non sappiamo quali condizioni abbiano portato un contenitore AMA alle fiamme – commenta Andrea Rapisarda, Presidente del Comitato di Quartiere Associazione Cittadini per il Parco Pallotta – ma ci auguriamo che l’Amministrazione intervenga su questo fatto, compiendo una bonifica dello spazio e sostituendo l’unico contenitore dell’indifferenziata che era rimasto davanti a questo stabile. Infatti, i cittadini non vorrebbero rivivere l’esperienza del passato cassonetto dell’indifferenziata andato in fiamme sulla stessa strada diversi tempo fa, dove la passata Amministrazione si sbloccò a distanza di anni solo davanti a una raccolta firme popolare che vide impegnati residenti e i commercianti di via Tancredi Chiaraluce e via dell’Appagliatore”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno