fbpx
CronacaLitoraleMunicipio XOstiaRomaTerritorio

Ostia, 6 arresti e 2 denunce

Controlli straordinari dei carabinieri

Così come esaminato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presso la Prefettura, in linea con le direttive emanate dal Ministro dell’Interno, i Carabinieri della Compagnia di Roma Ostia hanno effettuato un servizio di controllo ad “alto impatto”, nel quartiere di Ostia, in particolare nelle aree delle stazioni ferroviarie e mirato a contrastare i reati in genere.

Il risultato dell’attività, a cui hanno partecipato anche i reparti specializzati dell’Arma come il NAS, NIL, il Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria, e della Stazione Carabinieri Forestale di Ostia, è di 250 persone identificate di cui 6 arrestate e 2 denunciate a piede libero per vari reati, 62 veicoli controllati e 8 attività commerciali controllate.

I Carabinieri durante i controlli hanno arrestato sei persone tutte per reati inerenti agli stupefacenti:

un uomo di 56 anni e una donna di 36 anni, romani, sopresi a bordo di un’auto, mentre la donna in particolare cedeva una dose di cocaina ad un ragazzo, segnalato quale assuntore. Dalla perquisizione del veicolo e presso la loro abitazione i Carabinieri hanno trovato altri 24,80 grammi di cocaina, già confezionata e divisa in dosi, oltre a materiale per il confezionamento e denaro contante ritenuto provento dell’attività illecita;

un ragazzo di 21 anni, che già si trovava ai domiciliari per altra causa, sospettato di trafficare stupefacenti, è stato arrestato perché nel corso di una perquisizione presso la sua abitazione è stato trovato in possesso quasi 7 grammi di hashish, già suddivisi in dosi e vario materiale per il confezionamento, nascosti nel comodino della camera da letto;

due uomini di 24 e 17 anni, dopo alcuni movimenti sospetti, fermati a bordo di un’auto con varie dosi di cocaina, hashish e marijuana, materiale per la pesatura. Il maggiorenne è stato trattenuto in caserma mentre il minore è stato condotto presso un centro di prima accoglienza;

un altro ragazzo di 21 anni, fermato a bordo della sua auto è stato trovato in possesso di varie dosi di hashish e marijuana.

Durante i controlli alle attività commerciali, i Carabinieri hanno denunciato il titolare di una ditta edile, per il reato di lesioni personali colpose e inosservanza degli obblighi del datore di lavoro in merito a salute e sicurezza del lavoratore. Mentre altre 3 attività commerciali sono state sanzionate amministrativamente per un totale di circa 13.000 euro per varie violazioni amministrative. Infine, 10 ragazzi sorpresi mentre consumavano varie droghe sono stati segnalati al Prefetto quali assuntori.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno