fbpx
AttualitàCronacaRomaTerritorioUltim'ora

Occupato il liceo Argan a Roma

È stato occupato stamattina il liceo Argan di Roma al quartiere San Giovanni Bosco. “Argan occupato”, si legge su uno striscione esposto dall’edificio. La protesta è organizzata dagli studenti dell’Osa che in una nota spiegano: “Dall’inizio dell’anno scolastico gli studenti del liceo Argan si sono mobilitati a partire dai problemi vissuti dentro la scuola, come la mancanza di aule e di laboratori sicuri in cui svolgere tranquillamente le lezioni. Ma ai problemi quotidiani dell’istituto si aggiunge la rabbia per un futuro incerto per noi giovani”. Gli studenti fanno riferimento, tra le altre cose, ai decessi degli alunni in alternanza scuola-lavoro, alla crisi ambientale e alla guerra. “Sono tutti temi su cui abbiamo costruito in queste settimane picchetti, assemblee e dibattito tra noi studenti – aggiungono nella nota -. Il nuovo governo a guida Giorgia Meloni ci troverà pronti. Gli studenti costruiranno l’opposizione a questo esecutivo che ha già dichiarato di essere in continuità con Draghi e le sue politiche guerrafondaie, repressive e anti-popolari. Vogliamo essere ascoltati: vogliamo investimenti nell’edilizia scolastica e l’abolizione dei Pcto, vogliamo la pace e lo stop all’invio delle armi in Ucraina, vogliamo il diritto all’aborto sicuro e gratuito per tutte e politiche serie di contrasto alla crisi ambientale”.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno