Il Direttore Informa

NOTA DEL DIRETTORE – XVII GIOCHI OLIMPICI – ROMA 1960 – IL DOVERE COMPIUTO (60°) – ATLETI ITALIANI PARTECIPANTI – ATLETICA LEGGERA – (27) SILVANO MECONI

di Ruggero Alcanterini

 

XVII GIOCHI OLIMPICI – ROMA 1960 – IL DOVERE COMPIUTO(60°)– ATLETI ITALIANI PARTECIPANTI – ATLETICA LEGGERA – (27) SILVANO MECONI (Cortona, 28 ottobre 1931 – Firenze, 22 settembre 2005) A 29 anni ha partecipato alla gara di lancio del peso, classificandosi al 13° posto con il risultato di m. 16,73. Ha partecipato anche ad altre due edizioni dei Giochi, a Melbourne nel 1956 ( 10° con m. 16,28) e a Tokyo nel 1964 ( 17° con m. 17,29). Bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Barcellona nel 1955 (con m. 15,35) ed oro a quelli di Napoli nel 1963 (con m. 17,82) aveva ottenuto un quinto posto agli Europei di Stoccolma nel 1958 (m. 16,98). Ferroviere, con tessera dell’ASSI Giglio Rosso Firenze, allenato da Lauro Bononcini, con 47 maglie “azzurre”, per tre volte recordman europeo nel 1959 (18, 03 – 18.19 – 18,48) concluse la carriera a 38 anni, nel 1969, con una progressione di tre metri per record personali e italiani nel lancio del peso, dal 15, 82 del 1955 al di m. 18,82 del 1960, collezionando 13 titoli nazionali tra il 1965 e il 1968, con la sola interruzione del 1966. Sperimentatosi anche nel lancio del giavellotto, ottenne nel disco la misura di m. 48,72 (1965).

Articoli correlati

Controlla anche
Close
Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Adblock Detected