fbpx
CinemaCulturaRegione LazioSpettacolo

Consigli de L’ECO: niente “cinepanettone” per Natale

Anche quest’anno il Natale è alle porte e la proposta cinematografica di questo fine 2015 è sempre più sorprendente.

Quasi esaurita l’era cinepanettone; previsti infatti quest’anno soli due film, questo è il Natale del grande cinema.

Se voi siete indecisi su cosa andare a vedere i giorni delle festività natalizie, noi dell’Eco del Litorale vi offriamo una guida ai film presenti nelle sale di tutta Italia.

Per chi volesse con la fantasia passare le feste in altre galassie, può godersi uno dei film più attesi dell’anno: “Star Wars: il Risveglio della Forza” di J.J.Abrams.

Settimo capitolo della saga creata da George Lucas, il film vede oltre all’entrata in scena di nuovi personaggi, anche il ritorno degli immortali Han Solo (Harrison Ford), Luke Skywalker (Mark Hamill) e della principessa Leila (Carrie Fisher).

La trama è stata tenuta al sicuro quindi ci sarà molto effetto sorpresa.

Per chi, invece, resta legato al filone comicità natalizia, oltre all’ennesimo film con De Sica, “Vacanze ai Caraibi”, consigliamo “Natale col Boss”, quarto film della serie con Lillo e Greg, diretto ancora una volta da Volfango De Blasi.

Il film racconta di due chirurghi plastici che dopo aver sbagliato un intervento a un noto boss, si ritroveranno a fuggire.

Doppia scelta invece per gli amanti del cinema d’autore con “Il Ponte delle Spie” di Steven Spielberg e “Irrational Man” di Woody Allen.

Il primo, scritto dai fratelli Coen, racconta la storia di James Donovan, interpretato da Tom Hanks, famoso avvocato di Brooklyn ingaggiato dalla CIA durante la Guerra Fredda per negoziare per il rilascio di un pilota statunitense, catturato dai sovietici.

“Irrational Man” vede, invece, un professore di Filosofia, Abe (Joaquin Phoenix), emotivamente provato ed incapace di dare un significato alla sua vita. Poco dopo il suo arrivo come nuovo insegnante presso il college di una piccola città, Abe si ritrova coinvolto nella vita di due donne.

Molta scelta dunque per questo Natale, con quattro film molto attesi, e che promettono molto nonostante la differenza di genere.

Noi vi auguriamo buon Natale e speriamo in un 2016 ricco di grande Cinema.

 

Roberto Gentile

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno