fbpx
Cronaca

Nettuno: sequestrati beni per un milione a Consiglio Casamonica

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sequestrato a Consiglio Casamonica, una villa e due terreni a Nettuno, un terreno a Ponte Galeria, un locale destinato ad uso commerciale a Tor Vergata, due imprese individuali con sede legale a Roma e 4 auto per un valore complessivo stimato di oltre un milione di euro.
Il decreto di sequestro dei beni anticipato, finalizzato alla confisca ex artt. 20 e 24 D.Lgs 159/2011 quale Misura di Prevenzione Patrimoniale, è stato emesso dal Tribunale di Roma: “Sezione Misure di Prevenzione” ed è arrivato a conclusione di indagini patrimoniali svolte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma che hanno consentito di rilevare come “l’appartenente ai Casamonica disponesse di beni del valore del tutto sproporzionato rispetto al reddito percepito e dichiarato da se e dalle persone rientranti nel suo nucleo familiare, tanto da far ritenere che tali risorse economiche costituiscano provento o reimpiego di attività delittuose”, si legge nella nota delle forze dell’ordine.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno