fbpx
CalcioRoma FemminileSport

L’ottava giornata della Serie A Femminile

L’ottava giornata della Serie A Femminile TIM è giunta alla sua conclusione nella giornata di ieri: ecco tutti i risultati

L’ottava giornata della Serie A Femminile TIM è giunta alla sua conclusione nella giornata di ieri: ecco tutti i risultati

INTER – ROMA 1-2

La Roma vince in casa dell’Inter grazie ai gol di Giacinti e Haavi, riprendendosi in solitaria la vetta della classifica: le nerazzurre riaprono la gara grazie a una conclusione di Marinelli deviata nella propria porta da Minami, ma alla fine le giallorosse hanno la meglio, sull’Inter che incassa la prima sconfitta stagionale.

POMIGLIANO – MILAN 2-1

Il Pomigliano vince a sorpresa in casa contro il Milan: le rossonere, in dieci dal 43’ del primo tempo a causa dell’espulsione di Grimshaw, passano in vantaggio grazie all’autogol della granata Passeri, ma si fanno rimontare dalla brasiliana Taty e da Novellino a tempo scaduto. Le pantere campane conquistano così la loro seconda vittoria stagionale.

JUVENTUS – FIORENTINA 2-0

La Juventus torna a vincere dopo la sconfitta contro il Milan dominando, in casa, contro la Fiorentina: un gol dell’olandese Beerensteyn e di Bonansea certificano la vittoria delle bianconere, che continuano a risalire la classifica.

SAMPDORIA – PARMA 0-0

La sfida tra due squadre in crisi di risultati termina a reti bianche offrendo comunque una buona prestazione da parte di entrambe: decisiva il difensore blucerchiato Pisani, eletta poi MVP della gara, che salva sulla linea una pericolosissima conclusione di Banusic. La Sampdoria termina la gara in dieci giocatrici a causa dell’espulsione di Sara Baldi.

COMO – SASSUOLO 2-2

Il Sassuolo si fa raggiungere nel finale per la seconda volta consecutiva e continua a essere l’unica formazione della Serie A Femminile a non aver ancora vinto una partita: la lariana Kubassova porta in vantaggio la squadra di casa, che poi si fa rimontare grazie ai gol di Filangeri e Tomaselli. A tempo scaduto, Di Luzio sigla il pareggio del Como: decisiva anche il portiere comasco Beretta, che para un rigore a Pleidrup che lei stessa aveva causato.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno