Editoriale

CON LE “AZZURRE”, CANTIAMO VITTORIA !

15 GIUGNO 2019
– Ebbene sì, lo sappiamo che “cantar vittoria” prima del tempo è proverbialmente sconsigliato, ma chi se ne importa. In un momento come questo, in cui i misterici trojan si infilano nel segreto dei cellulari e droni senza bandiera certa si sostituiscono ai gloriosi “maiali” siluranti, in cui l’Europa misura gli avverbi e gli aggettivi per decidere tra bocciatura ed esami di riparazione e la Compagnia di Bandiera ALITALIA diventa possibile alternativa del calciomercato, io penso che aver messo sotto Australia e Giamaica per otto a zero e aver conquistato gli “ottavi” in sole due mosse, sia un ottimo motivo per fare comunque festa, pur di fronte all’incognito, a quel che in avanti verrà. Come scrivevo ieri e prima di ieri, qui occorre cambiare passo e atteggiamento, occorre anzitutto saper vincere e sapersi godere la vittoria. Diciamo dunque grazie alle “azzurre” del calcio che hanno trasmesso ottimismo al Bel Paese, almeno in una settimana come questa, infuocata e borbottante, serena e minacciosa al contempo. Anzi un doppio grazie, per aver confermato che la filosofia dell’ognun per se e Dio per tutti non paga tanto quanto il sentimento di appartenenza, la cooperazione, l’amore per il bene comune, insomma lo spirito di squadra !

Articoli correlati

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: