fbpx
CalcioProvincia di RomaRomaSport

Lazio Women, il punto sul mercato

Il mercato estivo della Lazio Women a due settimane dall'inizio della B

A due settimane dall’inizio del campionato di serie B femminile, la Lazio Women ha praticamente consolidato la rosa in vista della nuova stagione cadetta.

Con il campionato ormai alle porte, la squadra di mister Massimiliano Catini è ormai pronta a disputare la nuova stagione di serie B, reduce dalla retrocessione avvenuta nella scorsa stagione in serie A.

La squadra di patron Claudio Lotito ha rivoluzionato gran parte della rosa tra qualche polemica e molti festeggiamenti per le nuove arrivate.

La prima ad arrivare nella capitale in sponda biancoceleste è stata Sille Fuhlendorff proveniente dalla squadra pugliese della Pink Bari, che ha ceduto il titolo sportivo alla Ternana e non giocherà la nuova serie B. L’attaccante danese, nata il 28 marzo 2002 ha come qualità il dribbling e la corsa, dote che è decisamente mancata in serie A nella stagione scorsa.

Dall’Empoli è invece arrivata Martina Toniolo, classe 2001, terzino di proprietà della Juventus che ha giocato 19 gare su 22 della scorsa stagione in A con la maglia delle toscane.

Altro arrivo straniero è quello di Despoina “Deppy” Chatzīnikolaou. Attaccante della nazionale greca che dal 2019 al 2022 ha giocato in A nel Napoli provenendo dall’Aris Salonicco. In terra partenopea non ha trovato molta fortuna a causa dei vari infortuni capitati nel suo periodo da partenopea. Tenterà ora di riabilitarsi atleticamente partendo dalla B.

C’è da registrare anche Ludovica Falloni che già nella passata stagione indossava i colori biancocelesti, ma restando di proprietà del Grifone Gialloverde, squadra romana di serie C, e da agosto 2022 passa a titolo definitivo nella squadra di mister Catini.

A tutte loro si aggiungono gli arrivi di inizio settembre, come Sofia Colombo dall’Inter, Arnelle Khellas dal club francese dell’Albi, Letizia Musolino dalla Sampdoria, Silvia Vivirito dal Cortefranca, Angela Orlando dalla Roma CF, Sofieke Jensen dalla San Marino Academy, Elena Proietti dalla Ternana e Claudia Palombi dalla Res Roma.

Tutte giovanissime ragazze che finora hanno accumulato pochissime esperienze con le squadre di provenienza e che contano di iniziare a rafforzarsi in una squadra come la Lazio.

Per quanto riguarda le cessioni, invece, da registrare il passaggio della nigeriana Ogonna Chukwudi alla Sassari Torres, la partenza di Martina Berarducci in serie C al Trastevere e il mancato rinnovo di capitan Martina Santoro, motivo di indignazione da parte della tifoseria biancoceleste.

Tanti invece i rinnovi, tra cui quello del “cobra” Martina Visentin tanto amata dai tifosi, a cui si aggiungono quelli di Francesca Pittaccio, Emma Guidi, Arianna Pezzotti, Antonietta Castiello, Serena Natalucci, Chiara Groff e Federica Savini.

La rosa della Lazio è praticamente al completo e la stagione può cominciare. La serie B vedrà l’alba alle ore 15,30 del 18 agosto con la Lazio che ospiterà al Mirko Fersini di Formello le leonesse del Brescia.

Per quanto riguarda la coppa Italia, le aquilotte debutteranno in casa della Ternana il giorno 11 settembre alle ore 15,00 al Libero Liberati di Terni per la prima giornata del girone F. Seguirà quindi, la gara interna contro il Milan l’8 gennaio alle ore 14,30.

Ora starà a mister Catini riportare la Lazio in auge nell’Olimpo del calcio italiano femminile, impresa che due stagioni fa era riuscita a Carolina Morace riuscendo a superare nelle ultimissime giornate il Pomigliano e ad alzare al cielo, insieme al presidente Lotito la coppa della serie B.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno