CronacaPoliticaRegione LazioRomaTerritorio

Lazio: Corrotti (Fd’I), su Egato giunta fa finta di non capire

Fisio fit Ricerca personale
Sulla nomina degli attuali consiglieri regionali uscenti ad amministratori degli Egato, che gestiranno i rifiuti nelle province laziali, la Giunta regionale fa finta di non capire. Così Laura Corrotti, consigliere regionale Fratelli d’Italia a margine della protesta di Fd’I davanti la sede della Regione Lazio. “È ovvio infatti – spiega – che questi dovranno essere eletti dalle Assemblee dei Sindaci, ma è altrettanto evidente che questa legge è stata confezionata e attuata nel giro di poche settimane solo per creare qualche poltrona in più a disposizione della sinistra in vista della prossima campagna elettorale. Visto che i diretti interessati non hanno smentito le ricostruzioni fatte nelle ultime ore, forse è il caso di ricordare che in base alla Legge Severino non è possibile conferire alcun incarico di amministratore di un ente pubblico a livello regionale a chi nei due anni precedenti sia stato consigliere regionale. La ratio della legge è chiara: non può essere l’amministrazione di cui fai parte a nominarti a capo di un ente regionale, è questione di buon senso. È per questo che hanno pensato bene di aggirare la legge creando un meccanismo per cui a conferire l’incarico non sarà la Regione Lazio ma l’Ente che si costituirà; ovviamente la sostanza non cambia, queste nomine saranno anche legittime e su questo vedremo cosa dirà l’Anac, ma sono inopportune moralmente e politicamente e noi lo faremo sapere a tutti i cittadini laziali”, conclude Corrotti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Notizie anzio, nettuno
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: