fbpx
CronacaLatinaTerritorio

Latina, detenzione e indebito utilizzo di strumenti di pagamento elettronici: coppia di malviventi nei guai

Nella Mattinata odierna, personale della Polizia di Stato  Commissariato Distaccato di GAETA­ ha notificato, su delega di questa Procura della Repubblica, l’avviso di conclusione indagini preliminari nei confronti di una coppia residente fuori provincia, poichè ritenuti, in concorso tra loro, gravemente indiziati di detenzione e indebito utilizzo di strumenti di pagamento elettronicireato previsto e punito dall’art. 493 ter c.p., nonchè del reato di ricettazione ex art 648 c.p.

L’indagine ha preso le mosse a seguito della denuncia sporta dalla vittima presso gli Uffici del Commissariato di Polizia di Gaeta, relativa afurto del proprio portafogli, con all’interno documenti carte di credito prepagate.

In particolare la vittima, durante l’esposizione dei fatti, rilevava che attraverso l’app. delle Poste Italiane, preliminarmente installata sul proprio smart-phone, gli erano stati addebitati sulla carta circa 10 transazioni, tutte effettuate presso un distributore automatico collocato nei pressi di un noto Bar di Gaeta.

Immediatamentgli Agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Gaeta, dopo aver raccolto la denuncia, acquisivano limmagini estrapolate dal sistema di videosorveglianzdell’esercizio commerciale dove era stata utilizzata fraudolentemente la cartdepredata. L’accurata analisi dei filmati di videosorveglianza lsuccessive indagini hanno permesso di identificare i malviventi, i quali venivano immortalati nel mentrerano  intenti ad  utilizzare la carta di credito della vittima, al fine di acquistare svariati tipi di merce.

Atteso il quadro indiziario raccolto, questa Procura della Repubblica ha emesso il provvedimento in parola che è stato notificato agli indagati.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno