fbpx
Calcio

Juventus, parlano gli avvocati: “Palese ingiustizia”

15 punti di penalizzazione per la Juventus, non si parla d’altro in queste ore: la sentenza della Corte d’Appello cambia totalmente l’aspetto della classifica di Serie A. Ora, alla Vecchia Signora, non resta che ricorrere al Consiglio di Garanzia del Coni. Quest’ultimo, per Di Marzio, può confermare o annullare la sentenza, qualora verrà ritenuto che la Corte Federale non abbia svolto a dovere il procedimento. Non si potrà, però, trattare in alcun modo sullo sconto della penalizzazione.

La palla passa quindi alla difesa della società bianconera. Gli avvocati Maurizio Bellacosa, Davide Sangiorgio e Nicola Apa hanno rilasciato tali dichiarazioni:

L’odierno accoglimento del ricorso per revocazione da parte delle Corte d’Appello Federale ci pare costituisca una palese disparità di trattamento ai danni della Juventus e dei suoi dirigenti rispetto a qualsiasi altra società o tesserato.

I legali della Juventus Football Club continuano:

Attendiamo di leggere con attenzione le motivazioni per presentare il ricorso davanti al Collegio di Garanzia dello Sport, tuttavia evidenziamo, fin da ora, che alla sola Juventus e ai suoi dirigenti viene attribuita la violazione di una regola, che la stessa giustizia sportiva aveva ripetutamente riconosciuto non esistere. Riteniamo che si tratti di una palese ingiustizia anche nei confronti di milioni di appassionati, che confidiamo sia presto sanata nel prossimo grado di giudizio.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e su Ecopalletsnet.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno