fbpx
CulturaItalia

IusArteLibriGustando: presentato “Mi saluti la sua signora” di Angelo Martinelli Come l’ipocrisia può dissolvere la volgarità della realtà

 

Nel calore dell’atmosfera natalizia dell’hotel Locarno i soci e amici dell’Associazione Culturale fra avvocati e magistrati IUSGUSTANDO sono stati catturati dal misterioso P.M. Massimo Angeli, protagonista del libro del magistrato Angelo MartinelliMi saluti la sua Signora, edito BastogiLibri.

La ricerca della verità o l’ipocrisia come soluzione alla volgarità della realtà, sono stati il fulcro del dibattito tra il Presidente della Commissione Tributaria Provinciale di Roma, Carlo Maria Grillo, l’avv. Giuseppe Belcastro, il magistrato Corrado Cartoni ed il nutrito collegio di E-Lettori del prestigioso Salotto Giuridico Letterario itinerante di IUSARTE.

A fare gli onori di casa il Presidente dell’Associazione l’avv. Antonella Sotira reduce dalla presentazione, unitamente al Sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Mari Ferri, del progetto “Il ponte della legalità”, un vero e proprio percorso di cultura giuridica che, partendo da Roma, approderà in Calabria a giugno dove si terrà l’ultima tappa del salotto e lo sfoglio delle “sentenze” con cui i giudici del Collegio E-Lettori indicheranno i tre semifinalisti. Il vincitore sarà designato a Pontremoli in concomitanza con il Premio Bancarella ed in sinergia del Centro Lunigianesi di Studi Giuridici fondato dal Professor Enrico Ferri.

Un altro successo di IUSgustando e del motore dell’associazione, l’avv. Antonella Sotira, che ha evidenziato: “l’esigenza della diffusione tra i cittadini dei Valori di Legalità, Giustizia e Solidarietà sociale. Una visione unitaria promossa, nelle loro opere letterarie, da coloro che operano nella magistratura e nell’avvocatura, determinante per garantire l’eredità del “Buon Diritto”, rendendo quindi autentico il potere evocativo, spirituale ed immortale di ogni Valore attraverso l’Arte e della Bellezza”. Con l’occasione, la Presidente ha riferito gli auguri per un Santo Natale e rinnovato l’invito con gli appuntamenti in programma a partire da gennaio 2018. Oltre a deliziarsi con il buon diritto i soci onorari gli avv.ti Angela Modafferi, Antonia Manfredi, Anna Sistopaoli, Monica Schipani, Francesca Romagnoli, Maria Luisa Bortolozzi,  Massimiliano Bonifazi, Antonino Battiati, dai magistrati Fiammetta Palmieri, Alida Montaldi, Anna Maria Franchini Maria Rosaria Rizzo e gli amici Francesco Greco, Patrizia Caimmi, Aurora Colladon, Rita Parma Baudille, Maurizio Demasi, Emanuele Gagliardi, Emilio Petrini Mansi della Fontanazza, Alessandro e Laura D’Orazio, Pino Bicchielli e Tiziana Marchionni hanno gustato la buona cucina di Don Alfonso di Bibi e Romeo, accolti dall’esibizione canora della cantante napoletana Giò Di Sarno.

Articoli correlati

Controlla anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
Notizie anzio, nettuno